Casa

Nove sistemi audio eleganti e di qualità

Diffusori e soundbar, impianti possenti o discreti. Una selezione ragionata di oggetti che sposano il design con l'alta fedeltà sonora

Audio-BW-apertura

Marco Morello

-

Si mimetizzano nei vari angoli di una stanza, nascondendosi addosso a una parete, chiudendosi nell’ombra di uno scaffale, accovacciandosi discreti sotto lo schermo piatto di una tv. Oppure, vengono fuori con possanza, reclamano con fierezza uno spazio esclusivo, un protagonismo persino esagerato negli equilibri di un ambiente domestico.

 

Evoluzione della specie audio

Per quanto morfologicamente agli antipodi, le nuove generazioni di diffusori, impianti stereo, amplificatori e dintorni, mantengono due caratteristiche in comune: per prima cosa, sono oggetti di design a tutti gli effetti. Vengono costruiti con materiali sorprendenti che a volte echeggiano il passato, altre azzardano linee d’audace avanguardia.

Poi, utilizzano il meglio della tecnologia per restituire un suono corposo, pieno, di qualità. In automatico, su misura per ogni canzone; senza esigere che si girino manopole, sistemino levette, si perda la pazienza a calibrare livelli. Chiedono solo di accenderli per liberare il piacere. Quello di tutta un’altra musica.

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Nest, viaggio dentro la casa del futuro

Incontro con Matt Rogers, alla guida della società pagata miliardi da Google per portare l'intelligenza tra le mura domestiche

Foodora: "Vi racconto il futuro del cibo a domicilio"

Colloquio con Eduardo Goes alla guida dell'azienda, che immagina la scomparsa delle cucine casalinghe grazie a consegne veloci di piatti di qualità

Federico Faggin: "I robot non avranno mai una coscienza"

Incontro con l'inventore del microprocessore, che spiega perché le macchine non potranno provare emozioni, né sottometterci

Commenti