Amazon Echo si è fatto famiglia. Il rivoluzionario altoparlante intelligente che ha segnato la nascita dei prodotti connessi a interfaccia vocale ha i suoi primi discendenti, pronti a sbarcare sul mercato (non quello italiano però) nelle prossime settimane.

Si tratta dei nuovi Echo, Echo Plus, ed Echo Spot. Se i primi due rappresentano l’evoluzione della prima serie di smart speaker della casa, rinnovati sia nella forma che nella sostanza, il nuovo Spot è invece un dispositivo dalle funzionalità inedite, una sorta di sveglia evoluta con funzioni da tablet.

Amazon Echo ed Echo Plus 

La seconda generazione di Amazon Echo si presenta con un design più compatto (la taglia è circa la metà di quella del primo modello), componenti audio perfezionati - sia per gli alti che per i bassi - e soprattutto l’atteso supporto multiroom: significa che può agire da solo o in combinazione con altri satelliti Echo, così da realizzare una sorta di piccolo sistema sinfonico.

Più simile nelle dimensioni al vecchio Echo è il nuovo Echo Plus (149,99 dollari), uno speaker dalle prestazioni audio potenziate grazie al supporto Dolby e all’ampio ventaglio di soluzioni per la connettività: in aggiunta ai classici Bluetooth e WiFi, è prevista la compatibilità a Zigbee, uno standard a basso consumo energetico per il collegamento ad ampio raggio in ambito domestico. 


Amazon Echo 2017 7

Amazon Echo Spot

Amazon Echo Spot (129,99 euro) è un curioso gadget sferico che integra sul suo lato frontale un display da 2.5 pollici con fotocamera anteriore. Ciò consente al dispositivo di spingersi in alcune mansioni extra rispetto a quelle di una classica radiosveglia: videochiamate, ad esempio, ma anche riproduzione di video e accesso ai servizi di streaming musicali. Gli altoparlanti interni, da soli 2W, sono chiaramente insufficienti per l’ascolto musicale, ma è comunque possibile abbinare il device a speaker più potenti, compresi ovviamente i nuovi Echo ed Echo Plus.


Amazon Echo Spot

Nuova Amazon Fire Tv 4K

Insieme al nuovo tris di prodotti Echo, Amazon ha presentato la nuova Amazon Fire Tv 4K (69,99 dollari), evoluzione del primo set-top-box della casa. Come si intuisce dal nome, si tratta di un apparecchio pensato per la riproduzione di contenuti in streaming in formato UltraHD e HDR, roprio come la nuova Apple Tv 2017. Nella dotazione è previsto anche un telecomando provvisto di controllo vocale per la gestione di alcune funzioni chiave della Tv (riproduzione, pausa, ricerca di contenuti) nonché di tutti i vari dispositivi smart (luci, termostati, videocamere di sicurezza) collegati ad Alexa. 

© Riproduzione Riservata

Commenti