Restyling abbastanza profondo per YouTube. A distanza di 12 anni dalla sua nascita, la popolare videoteca di Google si rinnova, nel design e nelle funzioni, con alcune novità che riguardano sia la versione mobile che quella desktop.

Ecco quali sono, in sintesi: 

- Nuovo logo e icona: le differenze sono minime ma visibili a un occhio attento. Il nuovo logo si presenta con un'icona e un wordmark più essenziali, per essere più facile da visualizzare e da integrare per gli sviluppatori, soprattutto in ambito mobile. La nuova icona - fa sapere Google - potrà essere utilizzata come logo abbreviato, così da risaltare maggiormente rispetto a quanto succedeva con la versione precedente.

- Nuovo design: l’applicazione mobile del servizio è stato ridisegnata per essere più pulita e facile da navigare: l’header è stato colorato di bianco per mettere in risalto i contenuti, mentre le schede di navigazione sono state ricollocate nella parte bassa della schermata per essere più facili da raggiungere. Novità anche per la versione desktop del servizio che utilizza ora temi e icone del Material Design e utilizza il nuovo tema scuro per ricreare un’esperienza più cinematografica proiettando i video su sfondo scuro.

- Arrivano le nuove schede Raccolta e Account: l'obiettivo - precisa lo staff di Mountain View - è facilitare la ricerca, con particolare riferimenti ai contenuti più apprezzati.

- Nuove azioni con le gesture: dopo aver lanciato la funzione che consente di avanzare o tornare indietro velocemente di 10 secondi toccando due volte la parte destra o sinistra di un video, YouTube integrerà nei prossimi mesi un nuovo strumento gestuale per passare da un video all'altro: basterà scorrere sullo schermo con la mano verso sinistra per guardare un video precedente o verso destra per vedere quello successivo.

- Velocità di riproduzione: la funzione (già presente su desktop) che consente di aumentare e rallentare la velocità di riproduzione dei video, fa la sua comparsa anche sulla versione mobile del servizio.

- Adattamenti automatici sui formati video: la nuova versione di YouTube Mobile è stata pensata per adattarsi in modo automatico ai formati in riproduzione, siano essi verticali, orizzontali o quadrati. Il player è stato infatti ridisegnato per cambiare forma in base ai video, evitando deformazioni o altri inconvenienti (ad esempio le tipiche barre nere sui lati).

- Navigazione e scoperta durante la visualizzazione: sempre all’interno della versione mobile dell’app è ora possibile visualizzare i video consigliati anche durante la riproduzione di un video a tutto schermo. 

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti