Videogiochi

Xbox One si prepara per Titanfall - Video

Il nuovo aggiornamento sistema la console in vista dell'uscita del gioco più importante dell'anno

– Credits: Microsoft

Ormai lo sanno anche i sassi: l'uscita di Titanfall (13 marzo) rappresenta il primo, vero banco di prova per le ambizioni da "nuova generazione" di Xbox One, oltre a promettere di portare l'esperienza degli sparatutto online a livelli mai visti prima. Normale dunque che Microsoft abbia preparato un secondo aggiornamento di sistema, dopo il primo di febbraio , per risolvere alcuni problemi riscontrati dagli utenti nella gestione del multiplayer e degli amici.

Ecco allora una video anteprima che riassume le novità essenziali in arrivo (probabilmente l'11 marzo). Si parla della party chat attiva di default e delle modifiche all'interfaccia pensate apposta per facilitare l'uso della cross game chat. Ad esempio distinguendo chiaramente le persone con le quali stai giocando da quelle con le quali stai parlando – e quando inviterai qualcuno a unirsi al tuo gruppo potrai specificare se vuoi parlare con lui, giocarci o entrambe le cose.

L'aggiornamento punta anche a semplificare e velocizzare le interazioni con gli amici. Ad esempio basterà un comando vocale, oppure la pressione di tre tasti, per scoprire chi è online e cosa sta facendo; sarà anche più rapido spedire messaggi di testo.

Considerato l'alto numero di persone con le quali puoi trovarti a interagire, inoltre, sono state introdotte un paio di novità. Intanto, piuttosto che scorrere la lista in cerca di una persona in particolare, puoi cercarla cominciando a digitare il gamertag, lasciando al sistema il compito di scremare. Attraverso la voce "Recent players" puoi anche visualizzare coloro con i quali ti sei fatto una partita di recente. È stata inoltre introdotta la categoria dei "Favoriti": assegni lo status a uno dei tuoi contatti e questo sarà sempre visualizzato prima degli altri.

Dopo aver fatto l'update e aver preparato la console per il grande evento, non resterà che pazientare ancora poco prima che arrivi finalmente il giorno di Titanfall.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti