Videogiochi

The Sims 4, ecco tutto quello che devi sapere

Le 5 informazioni basilari sull'imperatore dei simulatori di vita, che esce oggi

– Credits: Electronic Arts

Il simulatore di vita per antonomasia torna nei negozi oggi, 4 settembre e solo per Pc, con un capitolo nuovo di zecca. Gli sviluppatori (The Sims Studio) e i produttori (Electronic Arts) hanno utilizzato gli scorsi mesi per centellinare le informazioni su The Sims 4 e sulle sue novità. Ora è tempo di fare un riassunto delle cose principali da sapere.

LE EMOZIONI CONTANO
È forse la novità migliore e promette un gameplay decisamente più complesso rispetto al passato. Per la prima volta il tuo alter ego virtuale avrà una significativa profondità psicologica e l'interazione con l'ambiente esterno determinerà di volta in volta il suo stato d'animo. Anche vestiti e arredi potranno influire sulla sua gioia, irritazione, tristezza, gelosia, eccetera.

 

PERSONAGGI MULTITASKING
Per la prima volta nella serie, i Sim potranno compiere più azioni contemporaneamente e potranno parlare in gruppo. Il risultato è un aumento della credibilità delle situazioni vissute, soprattutto nelle occasioni ad alto tasso d'interazione come i party.

SEMPLICE E INTUITIVO
Gli sviluppatori hanno lavorato sodo per agevolare la creazione di personaggi e abitazioni. I primi possono essere modellati con il mouse, ritoccando a piacimento tutte le caratteristiche fisiche (occhi, mandibola, zigomi e molto altro). Due nuove modalità di costruzione degli edifici permettono di posizionare stanze già arredate e di modificarne le dimensioni per meglio adattarle alla propria casa. Anche in questo caso, l'uso del mouse rende tutto più intuitivo e veloce.

ELEMENTI MANCANTI E POLEMICHE
Alcuni dei fan più affezionati alla serie hanno accolto male la notizia che The Sims 4 è privo di alcuni elementi dei titoli precedenti, ad esempio piscine e costumi da bagno, o elettrodomestici come la lavastoviglie. Electronic Arts ha annunciato una serie di contenuti aggiuntivi che usciranno nei prossimi mesi e che potrebbero reintrodurli: non si sa se scaricabili gratuitamente o a pagamento, e il dubbio ha alimentato le polemiche.

SI GIOCA OFFLINE
Memori del caos sperimentato dai giocatori con il reboot di SimCity, che ti obbligava a essere sempre online e aveva i server che crashavano ogni due per tre, i ragazzi di Electronic Arts hanno deciso che The Sims 4 si gioca restando disconnessi (a parte la fase di installazione). Resta la possibilità di scambiare con altri giocatori le proprie creazioni virtuali, con modalità simili a quelle dei titoli precedenti.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti