super mario run android italia apk
Videogiochi

Super Mario Run su Android: come si gioca

Il 23 marzo il personaggio cult di Nintendo arriva su smartphone e tablet con sistema Google. I primi tre livelli sono gratis, poi costa 9,99 euro

Se su iPhone ha attirato 90 milioni di download in un mese, pensate quello che potrà fare Super Mario Run su Android, sistema operativo presente su quasi l’89% di tutti gli smartphone e tablet attivi al mondo, quando arriverà il 23 marzo. Con un post su Twitter, Nintendo ha confermato la data di lancio a livello globale, promettendo di portare sul piccolo schermo la stessa esperienza di gioco vissuta per anni su SNES e generazioni successive, quando Super Mario era il protagonista indiscusso delle lunghe sessioni casalinghe. Da oltre 30 anni è l'icona riconosciuta del mondo videoludico: Buon compleanno Super Mario. Numeri e curiosità.

La versione per Android sarà del tutto identica a quella che da metà dicembre spopola su App Store: 24 livelli divisi in 6 mondi per portare a termine l’avventura dell’idraulico italiano più famoso, che dovrà raccogliere monete e sconfiggere gli stessi nemici di un tempo, peraltro con contenuti che lo sviluppatore aggiungerà periodicamente. Non a caso, la release per Android è direttamente la numero due, che rispetto alla prima su iOS presenta già delle aggiunte.

Come si gioca

A differenza del classico su console, qui Super Mario corre automaticamente. Quello che dovremo fare è saltare per evitare ostacoli, superare i nemici e collezionare monete e bonus vari. La semplicità del gameplay sta tutta nell’unico comando disponibile: il tocco sullo schermo per il salto, breve o lungo, a seconda della pressione prolungata sul display. Durante la presentazione di dicembre, Nintendo aveva spiegato come intendesse Super Mario Run alla stregua di un passatempo da giocare con una sola mano, evitando joystick e pulsanti virtuali.

Gli ostacoli

Oltre al salto corto e quello più ampio, Mario riesce a scavalcare alcuni elementi di per sé, anche senza il nostro intervento. Questi possono comprendere muri e piccole barricate ma anche i nemici, che però in questo modo non fanno ottenere un punteggio. Per portare a casa una ricompensa, si dovrà premere sullo schermo in prossimità degli avversari, che verranno eliminati con una acrobazia. La dinamica è in 2D a scorrimento orizzontale ma alcune animazioni sono davvero ben fatte e ricordano i più recenti Super Mario su 3DS e Wii.

Una breve pausa

Per fortuna, l’azione non è sempre frenetica visto che viene messa in “pausa” in alcuni punti. Durante il gioco, il simbolo “II” permetterà di bloccare temporaneamente lo scorrimento del panorama, fermando la corsa di Mario. I motivi sono due: o bisogna attendere il momento migliore per balzare su un elemento della scena che si avvicina al personaggio oppure si ha un po’ di tempo a disposizione per capire come superare parti più complicate del percorso, dove si rischia di rimetterci la pelle senza un minimo di strategia. Una volta pronti, basterà cliccare su Mario per riprendere il gioco, sfruttando anche eventuali mattoncini che (come in Sonic) consentono di saltare più in lungo o addirittura all’indietro, se necessario.

 

Monete, monete, monete!

Quando di pensa a Super Mario, la prima cosa che viene in mente e il baffuto personaggio ma subito dopo non si può che pensare alle monete da raccogliere. In Run ce ne sono di due tipi: le classiche dorate e altre colorate, chiamate Challenge Coins. Le prime possono essere spese nella sezione Kingdom Builder, una sorta di negozio digitale dove poter sbloccare livelli extra e personaggi, come Luigi e Yoshi, così da prolungare l’esperienza di gioco. Le Challenge Coins invece servono a completare ogni livello e a ottenere particolari bonus e abilità, tra cui animazioni e acrobazie. Ogni quadro si completa al raggiungimento di sei monete colorate, per cui è necessario ricominciare dall’inizio se ne manca anche solo una.

Anche il multiplayer

Modalità da non sottovalutare è quella del multiplayer, conosciuta come Toad Rally. Nella scena si sfidano due giocatori in contemporanea che, in un lasso di tempo limitato, devono catturare più monete possibili e compiere acrobazie di vario genere. Chi avrà ottenuto il risultato più alto vincerà la sfida. Esistono anche delle “combo”, ovvero mosse particolari attuabili al caricamento di una barra blu, presente a metà altezza del quadro.

Quanto costa

Giocare a Super Mario Run, su iPhone, iPad e Android è gratis per i primi 3 livelli mentre per continuare servono 9,99 euro. Non sono pochi ma considerate che non esistono acquisti in-app: pagata la cifra si ha tutto, senza limitazioni. In totale i livelli sono 24, divisi per 6 mondi; dunque 4 livelli ognuno oltre alle mini-sfide presenti come intermezzo e l’opportunità del multiplayer. Gli amanti della saga non potranno che essere soddisfatti, gli altri possono affidarsi alla prova gratuita prima di decidere, ma siamo convinti che i dubbi svaniranno entro poco.

© Riproduzione Riservata

Commenti