Videogame-valore-apertura
Videogiochi

Quanto valgono i videogiochi in Italia

Superano il miliardo di euro, coinvolgendo 25 milioni di persone. Lo dicono gli ultimi dati di Aesvi, che annuncia le date della prossima Games Week

Secondo gli ultimi dati dell’Istat, la popolazione italiana ammonta a 60,6 milioni di individui. Secondo l’Aesvi, l’associazione di editori e sviluppatori di videogiochi, oltre 25 milioni di persone sopra i 14 anni giocano nel Bel Paese ai videogame. È più del 50 per cento dei nostri connazionali dalla pubertà in poi. Uno su due. Del totale, il 62 per cento ha tra i 25 e i 55 anni. Sono adulti. E gli over 65 superano gli adolescenti: sono il 7,9 per cento, mentre i ragazzi minorenni (tra i 14 e i 17 anni) si fermano al 7,2 per cento.

Due aggettivi quindi funzionano bene per descrivere il mercato tricolore: è maturo e robusto. Ha chiuso il 2016 con un giro d’affari superiore al miliardo di euro, in crescita dell’8,2 per cento rispetto al 2015. Spinto dai software (+11,9 per cento), in minor misura dalle console (+2,3 per cento) e dagli accessori (+3,7). Dunque il contenitore, la base installata, è oramai piuttosto solida, a trainare è il contenuto. I titoli da soli valgono più di 600 milioni di euro.

I dati forniti dalla società di ricerca GfK ricordano anche che c’è un perfetto equilibrio tra giocatori uomini e donne, tendenza che ricorre come l’amore assoluto per i nostri connazionali per il calcio: Fifa 17 è stato il software più venduto, seguito da GTA V Grand Theft Auto e Uncharted 4 Fine di un ladro.

«Il 2016 è stato l’anno del consolidamento delle console di nuova generazione, del boom del software digitale e dell’innovazione tecnologica con l’avvento sul mercato dei visori di realtà virtuale» riassume Paolo Chisari, presidente di Aesvi. «Abbiamo visto crescere per il quarto anno di fila» aggiunge «sia il giro d’affari del settore che il pubblico di videogiocatori, sempre più adulto e consapevole». E anche assiduo, poiché il 48,9 per cento degli italiani si dedica a console e dintorni almeno 4 volte a settimana.

Sempre a proposito di numeri, l’Aesvi ha annunciato che la prossima edizione della Milan Games Week tornerà dal 29 settembre all’1 ottobre 2017. Cambia la location, sarà presso il polo di Fiera Milano Rho. L’obiettivo è accogliere 150 mila visitatori: un’ambizione più che legittima, alla luce delle 138 mila presenze del 2016.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti