Mr Robot
Videogiochi

Mr. Robot è diventato un videogioco per iPhone e Android: 1.51exfiltrati0n

Disponibile su App Store e Play Store l'applicazione che simula E Corp Messaging, sponsorizzata nei giorni scorsi da Telltale e Night School

Aggiornamento della storia originale dell'11 agosto

Alla fine è arrivata: E Corp Messaging esiste davvero ma invece di essere un'applicazione di chat, tipo WhatsApp e Facebook Messenger, si tratta di un gioco che consente all'utente di immedesimarsi nel mondo di Mr. Robot. Telltale Games (distributore) e Night School Studio (sviluppatore) l'hanno ufficializzata qualche ora fa, rendendola già disponibile a livello globale su App Store e Play Store al prezzo rispettivamente di 2,99 euro e 3,29 euro.

Nella storia si gioca nei panni di un ragazzo che ha trovato uno smartphone abbandonato in strada dove cominciano ad arrivare messaggi sull'app E Corp installata sul dispositivo. Tramite l'interfaccia del software, si scoprirà che il telefono perso apparteneva a un membro della fsociety, il famoso team di hacker di cui nella serie televisiva fa parte Elliot.

La grafica di 1.51exfiltrati0n (che a seconda della piattaforma vede alla fine un .ipa per iOS e un .apk per Android) non è nulla di eccezionale visto che si basa esclusivamente sui menu della falsa app di chat. Tuttavia alla semplicità dell'azione fa da sfondo una certa libertà interpretativa che consentirà, di volta in volta, di aiutare gli hacker nel loro scopo di distruggere la multinazionale E Corp, oppure contrastarli, difendendo la privacy e gli affari dell'azienda.

C'è da dire che negli USA la seconda stagione di Mr. Robot è entrata nel vivo, quindi 1.51exfiltrati0n potrebbe contenere spolier per chi attende la versione italiana, attesa comunque a breve. Ah, un'ultima cosa: l'app è completamente in inglese. Qui i link per i download su App Store e Play Store.

 

11 agosto

Dalla serie televisiva al videogioco. Non è di certo la prima volta che un prodotto di successo, come Mr. Robot, viene declinato in computer grafica per l’intrattenimento di milioni di persone. Presto la creatura inventata da Sam Esmail, che vede come protagonista l’hacker Elliot Alderson e il suo mondo fatto di incubi informatici e scheletri nell’armadio, potrebbe diventare un titolo per computer e console domestiche, PS4 e Xbox One in primis.  

Non ci sono trailer concreti a riguardo, almeno non come quelli di un’opera gaming molto affine qual è WatchDogs2, ma un primo indizio circa un Mr. Robot in pixel lo abbiamo avuto dai social. Si tratta dell’account Twitter E Corp Messaging, un profilo che promuove quella che pare essere una reale applicazione di messaggistica per iPhone e Android, creata dalla multinazionale omonima che nella realtà non esiste ma è frutto della sceneggiatura di Esmail.

La compagnia svolge un ruolo essenziale nella finzione televisiva, in quanto è l’idea di un suo possibile fallimento a portare Elliot nel gruppo di attivisti fsociety intorno a cui gira una delle trame di Mr. Robot (non vi sveliamo null’altro se non avete visto la prima stagione, in onda su Mediaset Premium).

Indizio 1: E Corp sul cellulare

Partiamo dunque da qui: il profilo Twitter dell’azienda, creato a luglio di quest’anno, ha annunciato l’arrivo per il 17 agosto di Messaging, una piattaforma con cui scambiare testi e materiale multimediale con altri amici, non è dato sapere in che modalità (crittografata?); e poi quali amici? Quelli dei social o della rubrica telefonica? Mancano pochi giorni alla pubblicazione, attenderemo per capirne qualcosa in più.

Indizio 2: cosa c’entra Telltale

Qui entra in scena la sviluppatrice di videogame che il 2 agosto ha rilasciato per console e computer Batman: The Telltale Series: Episodio 1. Sempre via Twitter e Facebook il team ha condiviso il post di E Corp circa la pubblicazione dell’app di messaggistica. Vogliamo vederci lungo e credere che vi sia una connessione tra i due soggetti ma, come noterete, non è detto che qualcosa debba per forza avvenire. Ma i social network possono raccontare qualcosa di più sulla vicenda.

Ecco allora che la stessa Telltale ha voluto amplificare la portata di un articolo del portale specializzato IGN, sull’arrivo di un videogame di Mr. Robot. Come se non bastasse, E Corp è tornata alla carica condividendo un post di Night School, studio indipendente che realizza giochi immersivi (come il recente Oxenfree), in cui due righe fanno precludere a un’applicazione o gioco per iOS e Android, con solite estensioni .apk e .ipa.   

Indizio 3: la data

La prima stagione di Mr. Robot è piena zeppa di riferimenti su date, estensioni di file e acronimi. Telltale e E Corp vogliono seguire la stessa falsariga per lanciare il loro progetto nella realtà. Non a caso la data di pubblicazione dell’applicazione per smartphone è il 17 agosto, giorno in cui negli USA verrà trasmesso in anteprima l’episodio 7 della seconda stagione, dal titolo “s2.5_h4ndshake.sme”. Dietro si nasconde un’estensione molto conosciuta dai sistemisti ed esperti di informatica: *.sme si riferisce infatti alla crittografia in uso su sistemi AMD, Secure Memory Encryption. L’episodio potrebbe dunque essere connesso al rilascio di E Corp Messaging, dotata di un sistema di protezione in stile PC, e svelare qualche dettaglio in più su quello che all'orizzonte pare essere il primo videogame ufficiale della serie.

© Riproduzione Riservata

Commenti