Videogiochi

Destiny, si comincia a giocare: 8 cose da sapere

Parte la Beta dello sparatutto più atteso: ecco tutti i dettagli sulla nuova saga sci-fi dei creatori di Halo

– Credits: Bungie / Activision

Con il pedigree che si ritrova, Destiny ha messo in fibrillazione l'intera comunità dei giocatori sin dal giorno del suo annuncio ufficiale. Del resto stiamo parlando del nuovo progetto, ambiziosissimo, del sviluppatori di Bungie, ossia coloro che ci hanno deliziato con la saga di Halo.

A una manciata di mesi dall'uscita nei negozi (9 settembre 2014) è finalmente giunta l'occasione per farsi davvero un'idea di ciò che ci aspetta: il 17 luglio parte la Beta per i possessori di PlayStation 3 e 4, mentre il 23 luglio tocca agli utenti di Xbox 360 e Xbox One. Prima di mettersi a sparare, ecco allora le principali cose da sapere.

Partecipare alla Beta
Per provare in anteprima alcune delle principali modalità di Destiny bisogna prenotare una copia del gioco presso i rivenditori selezionati. Tutti i dettagli e le istruzioni si trovano in un'apposita pagina del sito ufficiale .

Niente PC, forse
La Beta non è disponibile su PC perché non è previsto che Destiny esca anche su questa piattaforma. Non è però detta l'ultima parola: l'art director Ryan Ellis non ha infatti escluso questa possibilità, in futuro.

L'ambientazione
Destiny è ambientato in un lontano futuro, dopo che l'attacco di razze aliene ha sterminato gran parte dell'umanità, interrompendo bruscamente la colonizzazione dello spazio. Gli ultimi sopravvissuti, raccolti sulla Terra, dovranno cercare di sopravvivere e ribaltare le sorti del conflitto.

Le meccaniche di gioco
Destiny mischia single player e multiplayer online all'interno di un mondo persistente e liberamente esplorabile. Le dinamiche di base sono quelle dello sparatutto in prima persona, cui si aggiungono elementi ruolistici e action.

La specie
Scegliere se essere un Umano, un Awoken oppure un Exo determina le principali caratteristiche estetiche del proprio personaggio. Una volta presa la decisione, restano ulteriori opzioni di personalizzazione.

La classe
La classe del personaggio (Titano, Stregone o Cacciatore) influenza in modo sostanziale le meccaniche di gioco. Ogni classe ha abilità peculiari e la possibilità di potenziarle nel corso del tempo.

La musica
Il grosso della colonna sonora porta le autorevoli firme di Martin O'Donnell e Michael Salvatori, autori delle musiche di Halo. L'ex Beatles Paul McCartney ha dato il suo contributo per alcune tracce.

E dopo?
Dettagli trapelati sul contratto che lega Bungie e Activision per 10 anni parlano di ulteriori tre titoli della serie Destiny, escluse espansioni. Insomma, buona parte dei 370 sviluppatori attualmente impiegati da Bungie potrebbe continuare a lungo a implementare l'universo di gioco.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti