Videogiochi

Aliens: Colonial Marines, il trailer

Dopo una lunga attesa lo scontro fra umani e xenomorfi è alle porte, in uno sparatutto ad alto tasso di tensione

Aliens-Colonial-Marines-02

Uno screenshot del videogame Aliens: Colonial Marines – Credits: SEGA

Fra tutti gli avversari che ti possono venire in mente, pensando a uno sparatutto in prima persona, forse i più terrificanti sono gli xenomorfi resi celebri dai film Alien (Ridley Scott, 1979) e Aliens – Scontro finale (James Cameron, 1986). Ecco, Aliens: Colonial Marines, sviluppato per Sega da Gearbox Software, utilizza tutte le varianti viste su grande schermo, regina compresa, più alcune aggiunte – tra le quali un bestione che carica a testa bassa approfittando di una corazza antiproiettile. E giusto per non privarsi di nulla, sono previsti pure mercenari al soldo della Weyland-Yutani, multinazionale senza scrupoli.

La campagna, giocabile in singolo o in co-op (2 giocatori offline, fino a 4 online), promette un bagno di adrenalina e panico, costringendoti ad affrontare ondate di nemici alternando sessioni in movimento e momenti in cui asserragliarsi per resistere all'assedio.

Durante l'E3 2011 (il gioco è in sviluppo sin dalla fine del 2006), il presidente di Gearbox Software, Randy Pitchford, ha affermato che Aliens: Colonial Marines è un vero e proprio sequel del film di James Cameron. E non a caso il gruppo di soldati cui appartiene il giocatore è in missione per capire cosa è accaduto a Ellen Ripley e ai militari dell'astronave Sulaco. Tra l'altro, gran parte della trama è stata scritta da Bradley Thompson e David Weddle, autori della serie tv Battlestar Galactica.

E a proposito di nomi importanti, le musiche del trailer qui sotto sono opera di Clint Mansell, che ha già lavorato su Mass Effect 3 ed è stato candidato ai Golden Globe per il film L'albero della vita e ai Grammy per Il cigno nero.

Aliens: Colonial Marines esce il 12 febbraio 2013 per PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti