Vodafone-LTE-Adv-Cover
Mytech

Quanto è veloce il 4G+? La prova a Milano con Vodafone

Abbiamo testato la nuova rete LTE Advanced dell’operatore bianco-rosso fra le vie del capoluogo meneghino. Ecco i risultati

Sul finire delle scorso anno, gli operatori mobili hanno annunciato il passaggio al 4G+, uno standard che sulla carta consente di navigare a velocità molto più sostenute rispetto alle attuali connessioni di quarta generazione. Teoricamente, infatti, gli smartphone, i tablet, e le chiavette compatibili con queste reti - dette anche LTE Advanced - possono raggiungere la soglia massima di 225 Mbps in download, contro gli attuali 150 Mbps dei normali telefoni LTE (ad esempio l’iPhone 6) .

Questo, appunto, in teoria, perché poi nella realtà dei fatti bisogna considerare tutti quei fattori che impediscono di sfruttare la banda larga nella sua interezza (ad esempio la distanza dalla stazione e il numero di utenti collegati simultaneamente). Per capirne di più ci siamo armati di un telefonino con LTE di categoria 6 (CAT 6), nello specifico un Smasung Galaxy Note Edge, lo abbiamo equipaggiato con una SIM Vodafone 4G+ e siamo andati in giro per Milano, una delle 200 città italiane già raggiunte dal servizio 4G+ (LTE Advanced) dell'operatore.

Speedtest Voadavone 4G Plus ultimo

I risultati sono piuttosto incoraggianti (qui in alto trovate un tabellino riassuntivo). Nell’utilizzo quotidiano siamo stati in grado di viaggiare su velocità medie di oltre 50 Mbps in download e 20 Mbps in upload con punte di 88,91 e 70.88 in downolad (31.34 e 30.40 in upload) in Via Palmanova e Via Tortona.

Tradotto in soldoni: abbiamo scaricato un file da mezzo giga (500 Mb) via WeTransfer in poco più di un minuto e caricato su YouTube un filmato di pari dimensioni in meno di 2 minuti e mezzo.

Giudizio sospeso, invece, sulle chiamate in VoLTE, il servizio che permetterà di effettuare chiamate in “alta definizione” e di condividere nel mentre contenuti multimediali quali foto, video e mappe, sfruttando la rete dati. Vodafone ci ha fatto sapere che la funzionalità è ancora in fase di test, l'obiettivo è comunque quello di provvedere al lancio entro l'anno.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti