Mytech

Windows 8.1: la novità è… il tasto Start

Ecco perché Microsoft potrebbe reintrodurre il tasto che da Windows 95 in poi ha rappresentato la porta d’ingresso alle applicazioni del suo sistema operativo

Samsung ATIV Tab (5)-resized

– Credits: Samsung

In campo tecnologico le rivoluzioni si dividono in due grandi categorie: quelle necessarie e quelle forzate. Prendiamo Windows 8, ad esempio. C’è chi lo ha definito il sistema operativo più rivoluzionario della storia di Microsoft, il colpo di scure definitivo sul mouse e (forse) sul concetto stesso di desktop.

A qualche mese dal debutto, però, qualcuno inizia a chiederselo: ma siamo sicuri che un cambiamento così radicale era davvero ciò che serviva all'utente? A chiederselo, probabilmente, sono anche gli stessi ingegneri di Microsoft che starebbero meditando di inserire all’interno della primo grande aggiornamento del sistema operativo – Windows 8.1 – una “novità” destinata a far discutere: il tasto Start.

Proprio così, secondo quanto riportato da molte fonti, compreso l’autorevole The Verge – la casa di Redmond potrebbe reintrodurre il tasto che da Windows 95 in poi ha rappresentato la porta d’ingresso a tutte le sue applicazioni. Un ritorno al passato dettato evidentemente da alcune considerazioni sugli usi e costumi degli utenti. Una su tutte: ci sono milioni di fruitori di Windows 8 che stanno scaricando applicazioni ad hoc (ad esempio Pokki, Start 8, StartW) per avere un surrogato del pulsante start all’interno della barra del menu di avvio.

Segno che la rivoluzione di Microsoft è stata prematura? No, i dati sulle vendite dei PC (specie se confrontati con quelli dei "cugini" tablet) dimostrano che la virata voluta da Steve Ballmer e soci era assolutamente necessaria. Più semplicemente potremmo dire che Microsoft stia pensando di correggere il tiro nell’ottica della migliore esperienza utente. Un gesto di umiltà che in fondo potrebbe essere gradito a molti. Soprattutto a quanti, in ambito desktop, rimangono fedeli a Windows 7 (se non addirittura a Windows Xp) proprio per paura di ritrovarsi in un posto sperduto, lontani da "casa".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti