Mytech

Mini o maxi: e tu di che taglia (tecnologica) sei?

Dall'iPad-mini al Nexus-maxi, fra i produttori hi-tech è iniziata la guerra delle "misure": smartphone e tablet identici nell'aspetto ma proposti in taglie differenti. Ma cosa scegliere?

iPad mini rumor

– Credits: Fix-iPhones @ Flickr

Io a questa cosa che le dimensioni non contano non ci ho mai creduto. Ora, per di più, ci si mettono anche quelli delle nuove tecnologie a farmi venire i complessi.

Non bastava l’iPad normale, presto arriverà anche l’iPad-mini . E Google? Ha il complesso dell’inferiorità e si prepara a far debuttare un maxi-Nexus . Poi c’è Samsung, che si appresta a lanciare il nuovo Galaxy S3 mini , versione ridotta del suo smartphone più popolare. Il suo presidente, Shin Jong-Kyun, dice che in Europa i 4 pollici sono molto apprezzati.

Motorola ha messo addirittura una doppia X al suo Razr Maxx , come a sottolineare che si tratta di un telefono che dura molto, molto di più. Quando arriverà la tripla X potremo finalmente parlare di telefoni superdotati.

È colpa della crisi, dicono. In un mercato in cui è sempre più difficile sfornare prodotti capaci di generare acquisti di massa i vendor hi-tech preferiscono andare sul sicuro. Così meglio una versione riveduta e corretta di un telefono o un tablet di successo piuttosto che un salto nel buio.

Il fatto è che noi utenti non siamo ancora pronti a trovare una giusta collocazione. Insomma finora ci hanno abituato ai dispositivi tecnologici di fascia bassa, media e alta. Hai questa e quella funzione? Sei al top di gamma. Ti accontenti del minimo indispensabile? Sei un entry level. Mai però nessuno – a parte i produttori di televisioni – ci aveva mai obbligato a vedere il tutto in base a una taglia.

Vien da pensare che fra qualche anno non ci saranno più quelli che usano Windows e quelli che usano Mac, quelli con l'iPhone e quelli con Android: ci saranno quelli che ce l’hanno piccolo e quello che ce l’hanno più grande. “Hai comprato l’iPad? Ah, è quello mini…”

Ma poi la virtù non stava mica mezzo? Evidentemente la classe media sta sparendo anche da qui, si è allargata la forbice tecnologica, oltre che quella sociale. Colpa della crisi, certo, un’altra volta.

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Commenti