Elon Musk
Mytech

Perché la nuova Tesla 3 potrebbe rivoluzionare il mercato dell’auto

Elettrica, leggerissima, tecnologica, con un’autonomia di 320 km. E a un prezzo finalmente abbordabile

Tesla? Se ne parla tanto, soprattutto negli States, ma qual è la portata reale del fenomeno? Non elevatissima, per il momento. Le vendite complessive di Model S e Model X, sebbene in crescita (circa il 60% nel 2015) restano ancora modeste, come dimostrano i dati finanziari appena pubblicati dall’azienda: quasi 1 miliardo di dollari di perdite nell’anno appena terminato (889 milioni per la precisione) contro i 294 del 2014.

Le ragioni che impediscono all’innovativa azienda americana di fare profitto sono abbastanza evidenti: gli investimenti sono ancora decisamente superiori rispetto ai ricavi. Le supercar elettriche piacciono a tutti, ma alla fine sono pochi quelli che se le possono permettere: la Model S in Europa costa quasi 80 mila euro; ancor più elevato il cartellino della fresca Model X, venduta negli Stati Unite a un prezzo di partenza di oltre 130 mila dollari. Roba da ricchi, insomma.

 

Da qui la decisione di Elon Musk e soci di provare ad allargare il mercato: “Penso che dovremmo cercare di fare qualcosa di più radicale", ha spiegato il patron della casa automobilistica, facendo presagire la volontà di fare breccia nel mercato di massa. Per riuscirci, l’ex leader di PayPal è pronto a calare l’asso pigliatutto: una nuova auto, ancora più leggera (circa il 20% in meno rispetto alla Model S), ma soprattutto più economica.

Si chiamerà Model 3, ed è pronta a debuttare (per il momento solo sul mercato americano) a un prezzo di 35.000 dollari, poco meno di 30 mila euro. A conti fatti si tratta di un cartellino quasi dimezzato respetto alla Model S, senza contare gli eventuali incentivi che il governo a stelle strisce potrebbe concedere.

Ds quel (poco) che si sa, la nuova autovettura elettrica di Tesla, per quanto più abbordabile, non rinuncerà a tutte quelle peculiarità tecnologiche che hanno fatto del marchio statunitense un’autentica icona dell’innovazione. Due dati su tutti chiariscono meglio il valore del progetto: Tesla 3 si ricaricherà in 25 minuti e avrà un’autonomia di 320 chilometri.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti