Social

Twitter: cinque idee semplici per trarre il massimo

Il suoi 140 caratteri regalano visibilità a tutti, a patto di usarli con entusiasmo e creatività

Il logo di Twitter – Credits: Bethany Clarke/Getty Images

David Schneider, attore britannico, scrittore e sedicente “utente ossessivo dei social media”, regala una lezione in tre minuti dal sito del Guardian  in cui suggerisce cinque idee per migliorare l’uso di Twitter, a tutto vantaggio del proprio brand, sia esso quello personale o quello di un’azienda. Primo suggerimento: “siate brevi”. Ovvero: non è necessario riempire tutti i 140 caratteri disponibili. Secondo: “siate umani. Anche se siete un marchio o un’azienda, il vostro stile di comunicazione deve essere quello che usereste per mandare una mail a un amico”. Terzo: “Seguite il flusso dell’attualità”. In pratica, non fermatevi alla scaletta che avete programmato, ma sfruttate le cose che succedono nel mondo per dire la vostra. Le buone idee, inoltre, non devono necessariamente essere usate tutte e subito, si possono tenere da parte per quando si manifesterà l’occasione giusta per condividerle con i propri follower. Quarto: “Rispondete, entrate in contatto, dite la vostra ad altre persone”. Dopotutto, Twitter è una conversazione. Infine: “Serendipity. Non pensate in modo univoco, se siete un brand o un’azienda, twittate su qualsiasi cosa vi interessi, i vostri follower risponderanno”. A questo, si aggiunge un’indicazione extra: “Quando potete, pubblicate un elenco, perché è un modo semplice ed efficace di catturare l’attenzione”. Insomma: l’importante è usare il mezzo con entusiasmo e creatività.

© Riproduzione Riservata

Commenti