Social

Flickr cambia ancora, ecco perché

Più foto meno testo. Flickr cambia ancora, per essere più "social" e provare a battere la concorrenza sempre più spietata di Instagram

– Credits: Flickr

C’eravamo lasciati – nemmeno troppo tempo fa – con quello che era stato definito il più grande rinnovamento nella storia di Flickr . Ci ritroviamo oggi, a distanza di nemmeno un anno, ad anticiparvi un nuovo lifting del popolare servizio di photo-sharing di Yahoo. Marissa Mayer, a quanto pare, non sarebbe soddisfatta dei risultati ottenuti dal piccolo gioiello di famiglia ereditato da Ludicorp e avrebbe chiesto al team di sviluppo di darsi da fare per migliorare l’esperienza d’uso.

A svelarci il volto del nuovo Flickr è la giornalista americana Kara Swisher che, sulla base di voci circolanti nei corridori di Sunnyvale, scommette sull’uscita ormai imminente dell’ennesimo restyling del sito. L’obiettivo, spiega l’ex columnist del Wall Street Journal, è dare agli utenti un spazio con una netta predominanza delle foto (rispetto al testo) e una maggior coerenza fra versione desktop e mobile. “Nella pagina principale ci saranno poche parole e pulsanti virtuali, solo un testo fluttuante con l'indicazione del numero di follower e poche altre informazioni".

Con questo nuovo redesign del progetto, Flickr conta di migliorare il suo indice di gradimento – ad oggi non proprio entusiasmante – fra le migliori applicazioni per l’archiviazione e la condivisione di foto in formato digitale: dopo essere passata dalla posizione 64 al nono posto della classifica delle migliori app foto & video stilata da App Annie (uno degli auditor più attendibili per misurare download e metriche delle app), il servizio è infatti ripiombato nelle posizioni di rincalzo: oggi il suo ranking è intorno alla 43esima posizione, mentre il rivale Instagram è saldamente in seconda posizione.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti