Social

Facebook cambia faccia con un News Feed differenziato

Immagini più grandi, una fruizione meno confusionaria e la possibilità di filtrare i contenuti a seconda che si tratti di musica o di foto. Queste alcune delle probabili novità del restyling di Facebook atteso per domani

Facebook News Feed

– Credits: ramseymohsen @ Flickr

A quanto pare è ufficiale , Facebook si sta sottoponendo a un importante intervento di chirurgia estetica. Le bende verranno levate nella giornata di domani, giovedì 7 marzo, quando Mark Zuckerberg e soci mostreranno al miliardo di utenti del social network il nuovo aspetto del News Feed.

Ancora non c'è nulla di sicuro sui singoli dettagli, ma le informazioni trapelate da diverse fonti affidabili (tra cui dipendenti e sviluppatori Facebook) convergono nel prevedere l’introduzione di veri e propri filtri per differenziare il feed centrale di Facebook e rendere di conseguenza più ordinata la fruizione dei contenuti.

A quanto pare, a partire da giovedì (e a partire dalla versione desktop del social network) l’utente si ritroverà a poter scegliere di riordinare i contenuti presenti nel feed principale a seconda che si tratti di foto, musica, video o contenuti relativi ad altre applicazioni della piattaforma Facebook. Questo significa che, oltre ad avere la possibilità di scorrere il feed in maniera tradizionale, l’utente potrà scegliere di visualizzare nel feed solamente le foto caricate dagli utenti su Facebook e Instagram, oppure isolare quei post che riguardano preferenze, ascolti o contenuti di tipo musicale (ad esempio le notifiche di Spotify). Meno sicura è invece l’introduzione, per ora, di tab specifiche per i contenuti video e per altre categorie.

Oltre a introdurre questi nuovi filtri, dal restyling di giovedì ci si aspetta anche che la homepage verrà riorganizzata in modo da consentire l'inserimento di immagini e anteprime di maggiori dimensioni, rendendo così alcuni contenuti più visibili, e quindi più accattivanti.

In ormai sette anni di vita, Facebook ha subito un ampio ventaglio di ristrutturazioni, nessuna però aveva mai interessato così massicciamente il News Feed. Perché allora a Menlo Park si sono decisi a mettere in ordine proprio ora? Sarebbe bello pensare che l’abbiano fatto per evitare agli utenti esaurimenti nervosi mentre cercano di farsi largo a colpi di machete in una bolgia di contenuti privi di correlazione tra loro. In realtà, è molto più probabile che dietro questa mossa di Facebook ci sia ancora una volta il propulsore più potente dell’universo hi-tech e social: la pubblicità.

Man mano che il design del nostro news feed evolve per mostrare contenuti più ricchi e diversificate, aumentano per noi le opportunità di offrire al contempo vari di tipi di ad.” ha dichiarato Zuckerberg lo scorso 30 gennaio  "Storicamente, agli inserzionisti piacciono i contenuti forti come immagini e video più grandi, cose che fino ad oggi non abbiamo fornito.”

La possibilità di introdursi nel feed degli utenti con anteprime dei propri prodotti più visibili, accattivanti e coerenti con il contenuto cercato dagli utenti, potrebbe convincere inserzionisti e brand a puntare maggiormente su Facebook per farsi pubblicità. Almeno questo è quello che sperano a Menlo Park.

In ogni caso, un restyling del genere finirà sicuramente per soddisfare una buona fetta dell’utenza che, soprattutto negli ultimi tempi, aveva cominciato a mostrare una certa insofferenza per l’indistricabile groviglio di post, link e ad pubblicitari che Facebook era diventato. Rimane da capire quanto questa nuova interfaccia si rivelerà funzionale e quanto sarà trasferibile anche su mobile .

Per questo tipo di analisi, però, è il caso di aspettare la presentazione ufficiale.

Seguimi su Twitter: @FazDeotto

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Facebook sfida Amazon, a colpi di emoticon

Facebook testa una nuova funzionalità per indurre gli utenti a condividere il proprio umore e le proprie azioni. Uno stratagemma che probabilmente servirà a indovinare potenziali intenzioni d'acquisto

Commenti