Social

Facebook Messenger, 3 scorciatoie per non doverlo installare

Facebook sta obbligando i propri utenti mobile a installare la sua app di messaggistica per inviare messaggi sulla piattaforma. Ma esistono sistemi per aggirare questa imposizione. Per ora

Facebook Mess

– Credits: Kārlis Dambrāns @ Flickr

Prima delle teorie complottiste, prima dell’isteria paranoica di chi vede in questa app un nuovo tentativo di spiare le vite degli utenti, prima ancora della pioggia di recensioni negative scoccate da utenti scontenti, c’è stato il fastidio. Il fastidio spontaneo, epidermico quasi, di chi si trova a dover modificare le proprie abitudini mobile senza un motivo apparente.

E così, nonostante fossero stati avvisati , nonostante Facebook non abbia mai dimostrato imbarazzo a imporre stravolgimenti nell’esperienza di utilizzo della piattaforma, tra gli utenti che in questi giorni, selezionando la tab messaggi sulla propria app di Facebook, sono stati “invitati” a scaricare l’apposita app, al secolo Facebook Messenger, in molti hanno provato l’impulso di scaraventare il telefonino contro il muro.

E non solo perché l’app in questione si è rivelata un autentico succhia-batteria, o perché per alcuni risulti piuttosto invasiva (di default, quando ti arriva un nuovo messaggio, ti appare l’icona del relativo contatto sulla schermata, a prescindere dal fatto che sia bloccata o che sia occupata da un’altra app), quanto piuttosto perché di un’app dedicata alla messaggistica su Facebook non si sentiva esattamente il bisogno.

Per fortuna, come spesso accade in situazioni simili, esistono (per ora) 3 alternative che ti consentono di continuare a utilizzare Facebook come servizio di messaggistica senza dovere installare un’app da 35 mega.

1. Interrompi il download a metà (solo su iOS)
Quando Facebook decide che devi installare la nuova app, la sezione “messaggi” viene praticamente sostituita da una schermata che fornisce due opzioni: o installi l’app, oppure ti leggi le informazioni sull’app. Alcuni utenti iOS, tuttavia, hanno notato che se si avvia l’installazione e poi la si blocca, la tab messaggi torna a funzionare come prima.

2. Scarica e cancella (solo su iOS)
Una scorciatoia analoga consiste nello scaricare per intero l’app e successivamente cancellarla. Anche in questo caso, alcuni utenti hanno testimoniato che la sezione “messaggi” torna a funzionare alla vecchia maniera. Come nel primo caso, si tratta di una lacuna a livello di sviluppo, e non passerà molto prima che Facebook trovi il modo di chiudere anche queste vie di fuga.

3. Crea uno shortcut con la versione web.
È la soluzione più efficace e sicura. Vai sul tuo browser mobile, accedi a Facebook e alla sezione messaggi, e crei un’icona sulla schermata mobile che rimandi a quell’URL. In questo modo, potrai inviare messaggi su Facebook senza bisogno dell’apposita app. Certo, dovrai sempre saltellare dall’app di Facebook alla versione web, ma se hai così paura che Facebook Messenger possa rubarti l’anima, potrebbe essere una soluzione sensata.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti