Social

Facebook: il delirio sotto Natale

Ci siamo: è iniziato il conto alla rovescia per Natale. E sul social si scatenano auguri e poesie. E le foto degli alberi…

– Credits: Dragonian/iStock/Thinkstock

Ogni anno vivo con terrore il momento che precede il Natale: prima ero tormentata dagli sms. Ora sono i social a farla da padrone.

E la bacheca si intasa. Cerco di mantenerla decorosa. Ma so già che in questo periodo sarà impossibile.

Oltre ai messaggi privati di auguri (sempre graditi se brevi e personali) arrivano loro: i taggatori folli.

E ti intasano la bacheca taggando 50 amici a foto su ogni pallina di Natale.

Su ogni pastorella del presepe.

Anche sulla neve che cade a fiocchi (altrimenti che Natale è ?!)

E poi si sprecano le frasi fatte:

Sotto l'albero, quest'anno, ho il regalo più grande: la nostra amicizia. Tantissimi auguri da una persona che ti pensa, ti vuole bene e non si dimentica di te.

Le cose più belle della vita non si guardano con gli occhi ma si sentono con il cuore. Un caloroso augurio di buon Natale.

La luna vestirà d'argento il mare e le città. Le stelle danzeranno all'arrivo del nuovo anno.Salute, gioia, amore e curiosità per un nuovo anni pieno di felicità.

Gelida l'aria ma non il cuore questi son giorni colmi d'amore. Ogni tuo sogno diventi reale tantissimissimissimissimi auguri di Buon Natale!

Ti auguro una vita ricca di matematica addizionando il piacere, sottraendo il dolore e dividendo l'amore con chi ti sta più a cuore....auguri!

Accanto a te ogni giorno è una festa. Oggi che è Natale è doppia. Tanti auguri.

 

E potrei continuare all’infinito… (ma vi risparmio!)

Ma la cosa fantastica è chi ci sono anche i siti che ti suggeriscono frasi normali/personali che, magari facendo un minimo sforzo, potrebbe scrivere chiunque (ripeto: lo sforzo richiesto è davvero minimo…)

E’ poi partita da qualche settimana la gara degli alberi più originali (ma anche no).

Ho la bacheca piena di alberi di Natale postati dagli amici: e va bene, capisco la gioia di condividerli.

Una domanda sorge spontanea: ma davvero pensate che ci interessi vedere l’albero di Natale in casa vostra?

Magari con minuziose descrizioni di come è stato addobbato.

Mi ha fatto sorridere un mio contatto che ha postato un alberello di 10 cm con una scritta gloriosa (e maiuscola): FATTO! (il problema è che, conoscendolo, dubito che sia stata un'ironia voluta).

Ultima nota sugli alberi: se il vostro non è abbastanza originale, evitate di cercarlo su Google e poi postarlo come vostro. Si capisce subito che non è farina del vostro sacco (a volte non sono nemmeno ritagliati bene).

Mi riferisco a quelli fatti, per esempio, con le bottiglie di birra vuote. O siete un locale o è davvero impossibile pensare che abbiate così tanti vuoti in casa…

Non dovete fare la gara con nessuno. Se lo mettete perché vi piace, fatelo e dichiaratelo.

Un albero non ha mai tolto né aggiunto punti in più a nessuno.

O no?

E siamo arrivati alle cene: si sprecano menu di ogni genere. Mi chiedo: sono suggerimenti o volete solo far vedere quanta grazia ci sarà sulla vostra tavola?

E i preparativi dell’apparecchiatura con scritte del tipo: Vi piace?

O richieste di suggerimenti vari. Allora: è chiaro che i vostri amici non la criticheranno mai. Ci mancherebbe: al limite sorvolano e fanno finta di non vederlo…. La vostra domanda è un po’ come mettere mi piace al proprio post. 

Comunque: Facebook si vive come si vuole e, se piace così, va bene.

Ma il mio albero non lo posto: io e le mie figlie lo amiamo molto, ma lo teniamo tutto per noi. Ne siamo un po’ gelose (e anche questa è una debolezza!)

Buon Natale a tutti!

© Riproduzione Riservata

Commenti