facebook post colorati
Social

Come colorare i post su Facebook

Adesso chi usa l'app del social network su Android può aggiungere uno sfondo ai messaggi di stato. Ecco in che modo

Forse non ve ne siete nemmeno accorti, ma da oggi Facebook permette di “colorare” i messaggi di stato degli iscritti. Al momento la funzione è attiva solo per gli utenti Android, mentre nei prossimi mesi l’aggiornamento arriverà anche su iPhone e iPad, così come nella versione desktop del sito. Tuttavia, chiunque è iscritto al social network può vedere i post colorati, anche se usa un dispositivo iOS o accede da computer.

Come fare

Per sfruttare la nuova funzione, chi ha uno smartphone o un tablet Android deve aggiornare l’app all’ultima versione, la 106.0.0.26.68, controllando la presenza dell’upgrade direttamente dal Play Store. A quel punto basterà cliccare sulla barra dove di solito si scrivono i commenti, e far comparire la tastiera alfanumerica in uso. Si vedrà un’icona tonda composta da diversi colori che, se premuta, mostrerà i gradienti di sfondo disponibili, sia in tinta unita che composti. Il carattere invece rimarrà bianco, l’unico colore visibile nelle differenti scelte.

Inutile provare a condividere foto e video dando un tocco naïf al testo: la novità è abilitata solo per i post semplici, quindi niente immagini o filmati.

Il risultato finale è piacevole e, nell’immediato, può far pensare alla condivisione di un jpeg o di una gif piuttosto che a un classico aggiornamento di stato. Il motivo è che non siamo abituati a vedere un contenuto del genere ma, ne siamo certi, da qui alla fine dell’anno le bacheche diventeranno strenne multicolore, degne delle migliori luminarie natalizie.

Un’aggiunta di poco conto? Può darsi ma quando in ballo ci sono 1,7 miliardi di utilizzatori niente è dato per scontato. La mossa può anche essere considerata come una strategia di marketing utile ad andare oltre il classico binomio blue e bianco che da sempre accompagna la storia della piattaforma. Più colori, più divertimento, più tempo speso online: Zuckerberg la sa lunga.

© Riproduzione Riservata

Commenti