Social

10 tipi da Facebook

Seguiamo la classifica che ha stilato l’Huffington post per raccontarvi 10 tipologie di utenti su Facebook. Magari vi riconoscete o riconoscete qualche vostro amico…

– Credits: Sharon Shimoni/ iStock/ Thinkstock

Pescando all’interno del libro LIKE YOUR FRIENDS: The Facebook Personality Bible (di Will Moran), l’Huffington post ha realizzato una classifica di 10 personalità tipiche. Noi ve la riportiamo (e poi voi ci direte se avete riconosciuto qualche vostro amico o direttamente voi stessi):

1) Compiaciuto …di se stesso. In genere vi sommerge con i suoi personali gesti caritatevoli; il finto modesto posta e scrive di tutto per strappare un senso di ammirazione dal popolo di FB. In caccia ossessiva di like, proverebbe (e inventerebbe davvero di tutto). E’ il classico che mette sul profilo gesta del tipo: ho indossato questa maglietta per 40 giorni (notte compresa) per aiutare a trovare una protesi per un cagnolino in difficoltà. Oppure, posta la foto di lui in bicicletta intento a pedalare per aiutare i bambini ammalati. E ti sommerge di link a cui donare qualcosa (lui, ovviamente non lo farà mai).

2) Pro likers. Questi sono talmente ossessionati dal mettere like a tutto che rischiano di metterlo anche sul post che annuncia la morte di un amico. E non è bello.

3) Baby dipendente. Genitori che ti sommergono di foto dei loro bambini. E continuano a raccontarvi di quanto sono bravi, dei loro successi scolastici e della loro, fuori dal comune, intelligenza o abilità sportiva. Tutti vediamo i nostri figli così ma agli altri non interessa. I peggiori sono i padri (ma anche le madri non scherzano)

4) Promotore di gruppi. Ti inonda di inviti per fare like sulla sua pagina e su mille altre. Lo usa per lavoro, ma anche come modo di attirare l’attenzione. Se non riesci a calmarlo, ti conviene bloccarlo.

5) Il lavoro è la sua vita. Siamo tutti felici per lui che faccia un lavoro gratificante e che sia circondato da gente meravigliosa (sempre sul lavoro). Ma possibile che non sappia parlare d’altro? In verità a tutti sorge un dubbio: ma se passi tutto il tuo tempo su FB a dire quanto ti piace il tuo lavoro, quanto tempo ti resta per farlo? Boh!

6) Il monologhista. Lancia delle frasi che attirino l’attenzione per poi avere lo spunto per scrivere il suo monologo (anche se, apparentemente, siete voi ad averlo richiesto).

7) Emoticons dipendente. I suoi interventi sono un insieme di emoticons, sigle incomprensibili e parole abbreviate. L’equivalente di un microcefalo. Almeno nell’esprimersi su FB…

8) L’archeologo malevolo.  Nel loro sterminato archivio hanno tutto: dalle foto sconvenienti di vent’anni fa alle lettere compromettenti. Qualsiasi cosa abbiate fatto di sbagliato o imbarazzante, loro lo sanno. E ne hanno la prova: che posteranno su FB non mancando di taggarvi.

9) La velocità è il loro credo. Non c’è post dei vostri amici in comune che non sia stato commentato da lui. Per primo. E a qualsiasi ora. Non si capisce come faccia a lavorare o ad avere una vita sociale al di fuori del social.

10) In attesa della tua amicizia. Ci sono quelle richieste di amicizia che restano sospese lì nel nulla. Non ti decidi a rifiutarle ma non sei convinto di accettarle. E loro stanno lì sospesi: e controllano day by day se tu (e i 100 altri come te) si sono decisi ad accettarli.

Come sempre, aspettiamo i vostri commenti!

© Riproduzione Riservata

Commenti