Smartphone & Tablet

Whooming: svela i numeri anonimi e registra la chiamata

Whooming, il servizio che rivela i numeri privati, si è rinnovato: può registrare la conversazione e ha aggiunto la "protezione Facebook”

04-00009113001274

– Credits: Olycom

Se ricevete spesso chiamate anonime che vi disturbano (stalking o semplici scherzi telefonici), potete attivare il servizio Whoominge in un attimo avrete il numero di chi sta chiamando. O adirittura il nome se il numero risulta presente fra i vostri contatti.

Ecco come dovete fare:

Accedete al sito  o all'app (disponibile sia per Android sia per iOS): registratevi su Whooming e verrete guidati dalle istruzioni per configurare il vostro smartphone correttamente. 

Per utilizzare Whooming è necessario impostare correttamente la "deviazione di chiamata" in modo che, quando si ricevono delle chiamate anonime di disturbo, possano essere trasferite verso Whooming che provvederà ad identificare il numero dello stalker. I pre-requisiti per utilizzare questo servizio sono questi (elencati nei passaggi che troverete sul sito):

  • Per far funzionare la deviazione di chiamata, i gestori generalmente richiedono che si abbia del credito sulla sim: se non si ha almeno 1 euro di credito, il gestore non permetterà la deviazione di chiamata e Whooming potrebbe non funzionare.
  • Spesso, se si ha una sim che fa parte di un contratto (aziendale o statale), non si ha l'autorizzazione a impostare la deviazione di chiamata sulla stessa. In questo caso bisogna rivolgersi all'amministratore del contratto per chiedere l'abilitazione di questa funzionalità.

Completati tutti i passaggi per la registrazione (molto semplici) si dovrà rifiutare la chiamata anonima in entrata: in tempo reale Whooming potrà svelare direttamente sul display il numero (o il nome se presente in Rubrica) di chi sta chiamando.

Inoltre Whooming 3 ha anche inserito la possibilità di registrare la chiamata anonima dopo aver svelato il numero. E, come si legge dal sito: "Attivando questa funzionalità si ingannerà lo stalker che sentirà il telefono della vittima libero quando in realtà Whooming ne ha già rintracciato il numero (ed il nome se presente in Rubrica) e sta richiamando l'utente con il numero in chiaro dello stalker”.

Chi chiama quindi non si accorge di nulla e il file con la registrazione, viene reso disponibile per il download, sin formato MP3, sulla dashboard di Whooming.

whooming-dashboard_t

L'ultima versione di Whooming aggiunge anche la protezione Facebook: si tratta in pratica di un messaggio da pubblicare sulla propria bacheca per far sapere che si sta usando questo strumento. Sembra infatti che, a volte, sia sufficiente un'allerta di questo tipo per far desistere un potenziale stalker.

Per i costi dei vari servizi, potete consultare qui il loro blog.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti