WhatsApp Status
Smartphone & Tablet

WhatsApp: come applicare filtri a foto e video (e non solo)

L’applicazione per iPhone si aggiorna con alcune novità per gli amanti di scatti e riprese, funzioni che ricordano da vicino Instagram

WhatsApp come Facebook, che è come Instagram. La politica di unificazione avviata da Zuckerberg sta dando i suoi frutti (non per l'Unione Europea).

Con l’aggiornamento dell’applicazione di messaggistica alla versione 2.17.30 per iPhone, i filtri artistici per foto e video fanno l’ingresso tra i menu delle chat. Una volta ottenuto l’update tramite App Store (potrebbero volerci alcune ore), basterà scegliere il filtro preferito da applicare alle immagini e ai filmati contenuti in memoria, o da registrare da zero, prima di inviarli a un contatto specifico oppure direttamente all’interno di un gruppo.

Come fare

Servono un paio di mosse per cambiare tonalità ed effetto: dopo aver selezionato l’elemento, bisogna scorrere il dito verso l’alto per aprire la finestra di modifica. A quel punto si possono scegliere i filtri desiderati tra Pop, Bianco e Nero, Freddo, Chrome, Film. Pochini a dire il vero, soprattutto se confrontati con la miriade di quelli presenti su Instagram, ma pare che sia solo questione di tempo. Se applicati a un video, i filtri occuperanno la durata totale, come peraltro avviene già per i social network concorrenti.

Leggi anche: WhatsApp: tutti i virus conosciuti (e ancora in circolazione)

Tutto organizzato negli Album

Ma quella del tocco artistico non è la sola novità dell’aggiornamento di WhastApp. Se finora sul telefono gli elementi inviati agli amici venivano visualizzati uno alla volta nel flusso dei messaggi, adesso si può scegliere di condividere più contenuti assieme e di creare un album globale nella chat. In questo modo si semplifica l’accesso ai file scambiati tra gli utenti, evitando di andare alla continua ricerca di quell’immagine che siamo sicuri di avere ma che proprio non riusciamo a trovare.

whatsapp album

Risposte veloci

Introduzione minore, ma comunque di una certa utilità, è la comparsa di una serie di risposte veloci predefinite a cui si arriva semplicemente spostando la finestra di chat verso destra. A quel punto ecco apparire i testi di default da inviare cliccandoci sopra: forse non una rivoluzione ma un metodo comodo per dar seguito alla conversazione senza perdere troppo tempo.

Leggi anche: Come mettere le chat in evidenza su WhatsApp

E Android?

Per il momento gli unici a beneficiare dei nuovi strumenti di interazione sono gli iscritti a WhatsApp in possesso di un iPhone (di qualunque generazione supportata). Non è dato sapere se e quando le stesse novità approderanno su Android ma con una percentuale di adozione di smartphone con il robottino verde vicina al 90% è alquanto probabile che l’update sia appena dietro l’angolo del Play Store.

© Riproduzione Riservata

Commenti