Smartphone & Tablet

Vodafone Smart Mini: come fa uno smartphone a costare solo 59 euro?

Un vero telefonino Android al costo di una cena per due in un ristorante a buon mercato, possibile? Sì, merito di una logica commerciale che va oltre il ricavo dalla vendita del terminale

– Credits: Vodafone

Sta facendo parecchio discutere l'ultima proposta di Vodafone: uno smartphone Android al costo di 59 euro. Smart Mini, questo il nome dell'offerta low cost lanciata dall'operatore per il mese di luglio, si presenta come un comune telefonino Android di fascia medio-bassa, ma a un prezzo decisamente irrisorio: praticamente il conto per due persone in un ristorante a buon mercato. Dove sta la fregatura si chiedono alcuni utenti insospettiti dalla proposta fin troppo indecente?

Nessun trucco, nessun inganno. Come vi abbiamo raccontato in questa recensione , Vodafone Smart Mini è un vero smartphone Android, coi suoi pregi e i suoi difetti. E allora, come si spiega la differenza così marcata del cartellino rispetto a tutti i principali telefonini intelligenti presenti sul mercato? Ve lo spieghiamo in cinque semplici punti:

1. VODAFONE SMART MINI NON È L'IPHONE
E nemmeno il Galaxy S4. Ma un terminale costruito da Alcatel, società da sempre piuttosto attenta al rapporto qualità/prezzo. Insomma se state cercando uno smartphone con un display da urlo, un processore dalla forza bruta e un obiettivo fotografico di qualità pari a quella della vostra compatta digitale siete fuori strada. Ma se vi accontentate di un dispositivo capace di sbrigare tutte le principali faccende dell'utente medio (navigare su Internet, mandare mail, far girare le applicazioni, accedere ai social network) allora state tranquilli: Smart Mini fa il suo onesto dovere senza "se" e senza "ma".

2. VODAFONE SMART MINI È UNO SMARTPHONE ANDROID
Utilizzare una piattaforma open source ha i suoi vantaggi: rispetto ad altri sistemi operativi proprietari, Android non ha costi di licenza e questo naturalmente ha il suo impatto benefico sul costo di vendita. Perché allora in commercio esistono molti altri terminali Android a prezzi ben più salati? Il sistema operativo non c'entra: questione di hardware, personalizzazioni e brand.

3. AL MASSIMO VOLUME
Operazioni di questo tipo si fondano solitamente sui principi dell'economia di scala. Acquistando dal fornitore un congruo numero di pezzi l'operatore può spuntare un prezzo d'acquisto migliore, il che si ripercuote sul costo per l'utente finale. Ora non sappiamo a quanto ammonti l'ordine evaso da Vodafone nei confronti di Alcatel, ma di certo non si tratta di un centinaio di unità.

4. UNO SMARTPHONE SUPER-PROMOSSO
I 59 euro necessari per portarsi a casa lo Smart Mini rappresentano un prezzo promozionale. Lo smartphone costa in realtà 79 euro (prezzo comunque al di sotto della media); Vodafone ha in pratica deciso di scontare ulteriormente il terminale per tutti i clienti che acquisteranno il dispositivo entro il 31 luglio e che aderiranno al programma Vodafone YOU.

5. IL RICAVO È DOPO LA VENDITA
Il fatto che il telefono sia venduto mediante il brand Vodafone è sintomatico. Smart Mini non è un terminale pensato per ottenere un ricavo dalla vendita quanto piuttosto una delle tante leve strategiche utilizzate dell'operatore per distribuire i sui piani tariffari. In altre parole, Vodafone può permettersi il lusso di rinunciare al margine sulla vendita del prodotto nell'ottica di acquisire un numero sempre maggiore di clienti.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti