Smartphone & Tablet

Vine su Android: le cose da sapere

Sei secondi per diventare una star: il social dei microfilm arriva su Android e dietro l’angolo c'è l’app per Windows Phone

Credits: blog.twitter.com

Quasi cinque mesi fa Vine faceva il suo debutto su iOS e aveva suscitato l’interesse di molti grazie alla possibilità di raccontare una storia in soli sei secondi. Nella tarda serata di ieri ecco l’annuncio, via Twitter , dell’arrivo dell’app anche su Android attraverso lo store virtuale Google Play . Chiunque possegga uno smartphone o tablet con almeno Android 4.0 può registrare (o guardare) i clip registrati dagli amici di Twitter e condividerli a sua volta sul network di Vine o sul microblog più famoso al mondo. Vine per Android non ha al momento tutte le opzioni presenti su iOS, come il supporto alla camera frontale, le ricerche, menzioni e hashtag, l’azienda ha confermato che le due versioni saranno presto comparabili e che attualmente “ci sono piani per portare funzionalità possibili solo su Android” (pensiamo al caricamento di video conservati su un servizio di cloud o scambiati via Wi-Fi direct). In realtà una caratteristica unica c’è già: solo su Android è possibile fare zoom sui video anche sugli ultimi modelli Galaxy S4 e HTC One.

In precedenza Vine aveva ricevuto un aggiornamento su iOS proprio per aggiungere alcune delle caratteristiche ancora non presenti su Android ma dietro l’angolo, come afferma TechCrunch , ci sarebbe la volontà di un restyling grafico completo. Data la portata di Android in tutto il mondo è probabile che la piattaforma prenda velocemente piede, di più di quanto non abbia fatto con la disponibilità sul solo iOS. Non a caso una storia del genere c’è già: fino a prima dell’arrivo su Android Instagram aveva una solida base di circa 30 milioni di utenti conquistati su iOS. Nel giro di 12 ore dall’arrivo sul robottino verde (luglio 2012) ne aggiunse un altro  milione derivante proprio dal download su Google Play.

Le buone notizie per gli amanti di Vine non finiscono qui. Pare infatti che sia in dirittura d'arrivo un’app di Vine per Windows Phone, il sistema operativo di Microsoft in via di sviluppo che trarrebbe di certo vantaggio dalla disponibilità di app gettonate su altri sistemi concorrenti. È in via di definizione l’arrivo di un’app non ufficiale di Vine in un prossimo futuro. A rivelarlo è il sito Ubergizmo che cita un video dello sviluppatore Rudy Huyn che mostrerebbe l’app Vine per Windows Phone da lui prodotta in sole 9 ore. La versione attuale è la 0.1 che dovrebbe ricevere un aggiornamento prima del lancio sul Marketplace di Windows Phone.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti