tinder social
Smartphone & Tablet

Tinder lancia Social: la nuova funzione per le uscite di gruppo

L’app di dating online introduce la possibilità di accettare gli incontri allargati per organizzare eventi in comitiva. Tutto dipende da uno "swype"

Conosciamo il valore e la valenza di Tinder. Sin dal lancio nell’ottobre del 2012 ha raggiunto 100 milioni di download, ha 10 milioni di utenti unici al giorno e genera oltre 14 miliardi di “swipes” quotidianamente. Il suo successo sembra dipendere proprio nell’estrema semplicità e immediatezza nell’utilizzo: basta accedere con l’account Facebook, attivare la localizzazione dello smartphone e aspettare che vengano mostrati i profili degli iscritti vicini. Poi con una strisciata verso sinistra si passa all’utente successivo, con una verso destra si applica una sorta di “mi piace” alla foto mostrata, con uno swype verso l’alto si applica addirittura un “super like”.

Nel caso di un apprezzamento reciproco, si avvia la conversazione in chat. Il tutto nella maniera più anonima possibile, nel senso che dell’altro conosciamo solo nome, età e città (e in realtà basterebbe solo questo per smanettare un po’ su Facebook e scoprire altro) ma non il cognome, lo status professionale e tutto il resto.

La novità è Social

Da qualche ora gli Hatch Labs, sviluppatori di Tinder, hanno rilasciato a livello globale Social, una funzione che si può sbloccare direttamente dal menu del cellulare. Quando sarà disponibile in Italia, all’interno del menu di Impostazioni nella sezione dell’account personale ci sarà un tastino apposito, da cliccare per attivarla. A quel punto sarà possibile creare un gruppo di amici con un unico obiettivo, dalla partita di calcetto alla visione di un film al cinema e avviare la ricerca di altri utenti con Social attivo, inseriti all’interno di gruppi. Nel caso i due team dovessero “piacersi” a vicenda si entrerà all’interno di una chat globale con tutti i partecipanti, così da finalizzare la discussione. Attenzione però, perché alla mezzanotte la finestra scomparirà cancellando tutti i messaggi, i nomi e relativi avatar.

E i Pokémon?

Tinder Social è stata testata per diverso tempo in Australia, dove si è rivelata un successo per l’aiuto fornito durante l’organizzazione di feste, la partecipazione a concerti o semplici uscite di gruppo, che i più timidi possono sfruttare per rompere il ghiaccio. Eppure, potete scommetterci, la prossima moda potrebbe essere quella di creare sull’app liste di amici che si preparano alla ricerca di Pokémon in notturna…

© Riproduzione Riservata

Commenti