Smartphone & Tablet

Il Samsung Galaxy S5 avrà un display “esterno”?

Per il suo prossimo portacolori, la società coreana potrebbe impiegare uno schermo Sharp al posto di uno dei suoi tradizionali pannelli Amoled. Ecco perché

Piccolo? Grande? Piatto? Ricurvo? Full-HD? 2K? Come sarà il display del prossimo Galaxy S5? In realtà, specifiche a parte, resta ancora da capire chi produrrà lo schermo del prossimo smartphone di punta della casa coreana.

Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, c'è più di una probabilità che Samsung rinunci a impiegare uno dei suoi celebri pannelli Amoled per fare posto a un’unità prodotta al di fuori dei propri stabilimenti. Alla base della decisione, tutta da confermare, ci sarebbero alcune problematiche di carattere tecnico: una risoluzione 2K (2560 x 1440 pixel), scrive in un articolo il blog cinese IT168 , sarebbe infatti poco sostenibile con le attuali tecnologie a diodo organico sviluppate dalla casa coreana. Da qui la possibilità che il nuovo Samsung Galaxy S5 utilizzi un schermo realizzato da un altro fornitore.

Già, ma chi? Tutto lascia supporre che la scelta ricadrà su Sharp. La società giapponese, che proprio insieme a Samsung è allo stato attuale uno dei principali fornitori di display per l’industria dell’elettronica di consumo, dispone infatti di una tecnologia – denominata Low Temperature Polysilicon (LTPS) – che sembra calzare a pennello con i requisiti previsti dal progetto S5.

Se il display sarà senza dubbio uno dei pezzi pregiati del prossimo portacolori della casa coreana, c’è molta curiosità anche intorno agli altri componenti chiave della dotazione hardware. Come vi abbiamo segnalato nelle scorse settimane, il nuovo Samsung Galaxy S5 potrebbe integrare un sistema di lockscreen basato su uno scanner per la lettura dell’iride , un processore quad core (o una variante a otto core e 64 bit in base alla regione di vendita), 4 GB di RAM, una batteria da 4000 mAh e una fotocamera da 16 megapixel sviluppata per migliorare la resa in condizioni di scarsa luminosità. Novità di rilievo sono attese anche per ciò che riguarda il lato estetico del terminale che, secondo le ultime indiscrezioni, potrebbe giovarsi di un nuovo case in metallo al posto della classico guscio in materiale plastico.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti