Smartphone & Tablet

Samsung Galaxy Grand 2: piccoli Note crescono

L’abito è più vicino a quello di un phablet, ma le prestazioni (e il prezzo) restano più contenuti

– Credits: Samsung

A distanza di un anno dal debutto , il Galaxy Grand si rifà il trucco. Per Samsung – che sui telefonini extra-large ci ha scritto più di una storia di successo – l’obiettivo non cambia: creare un’esperienza utente vicina ai modelli top della sua collezione di Android (Galaxy S4 e Galaxy note in primis) in scala e prezzi leggermente ridotti.

Tutta la dotazione hardware è stata rivista. Crescono le dimensioni del display (da 5 a 5,25 pollici, risoluzione HD), le prestazioni della CPU (da un processore dual core con 1 Gb di RAM si passa a un quad core e 1,5 GB di RAM) e la capacità della batteria (da 2100 a 2600 mAh).

Migliora anche il comparto software con l’aggiornamento di Jelly Bean alla versione 4.3, corredato nella fattispecie dall’ormai celebre interfaccia TouchWiz di Samsung. Restano invece invariate le credenziali della fotocamera (confermato l’obiettivo posteriore da 8 megapixel) e il doppio alloggiamento per le Sim-card.

Non ancora rivelati i dettagli sul prezzo ma è altamente probabile che il Galaxy Grand 2 si collochi nella stessa fascia del suo predecessore (circa 400 euro).

 
© Riproduzione Riservata

Commenti