Smartphone & Tablet

Samsung: due nuovi smartphone per risollevare i profitti

La conferma dal senior vice president della divisione mobile: entro la fine dell’anno arriveranno due nuovi modelli della serie Galaxy, uno di grosse dimensioni (presumibilmente il nuovo Note) e l’altro in alluminio

Samsung Galaxy Note 3 Getty 2

– Credits: Barnard/Getty Images for Samsung

I conti di Samsung non tornano. Per la prima volta da tre anni a questa parte, i profitti della società sono in ribasso e a quanto pare la colpa sarebbe delle scarse vendite degli smartphone. Un piccolo campanello di allarme che però a Seul non è passato inosservato. Secondo quanto rivelato dal senior vice president della divisione mobile, Kim Hyun-joon , la società coreana sarebbe già al lavoro per annunciare entro la fine dell’anno due nuovi telefonini intelligenti di fascia alta.

Il primo sarà uno smartphone con display di grandi dimensioni, ed è probabile che si tratti del nuovo Galaxy Note. Più incerti i contorni del secondo dispositivo, ma si tratterà quasi sicuramente di un modello realizzato con materiali differenti rispetto a quelli impiegati sull’attuale lineup Galaxy. Due le ipotesi più accreditata al momento: quella di una versione premium del Galaxy S5 , quasi interamente in alluminio, e quella di un terminale - nome in codice Samsung Galaxy Alpha - posizionato un gradino sotto l’attuale top di gamma coreano.

Difficile dire ora se la mossa sarà sufficiente a raddrizzare il bilancio della società. Molto dipenderà anche dalla reazione dei consumatori all’uscita del nuovo iPhone 6 (lo smartphone che contende al Galaxy S5 e agli altri top di gamma del portfolio Samsung la palma best seller) e soprattutto dalla strategia che verrà intrapresa nella parte bassa del mercato. Secondo gli analisti, infatti, buona parte delle perdite fatte registrare da Samsung negli ultimi mesi sarebbero da imputare alla forte concorrenza proveniente dalla Cina, dove sempre più produttori si dimostrano capaci di assemblare smartphone di buon livello a prezzi sempre più competitivi.

I risultati finanziari appena rilasciati da Samsung mostrano un calo dei profitti di quasi 20 punti percentuali (dai 7.700 miliardi di won dello scorso anno agli attuali 6250) e un ribasso del fatturato dell’8,9%. I ricavi provenienti dalla vendita di dispositivi mobili - che ad oggi rappresentano più del 60% dell’intera torta dei profitti - sono scesi di quasi il 30%. Un calo che, secondo IDC, sarebbe imputabile perlopiù alle vendite fiacche nel settore smartphone, pari a circa 74.3 milioni di pezzi nell’ultimo quarto (contro i 90 milioni attesi).

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti