Smartphone & Tablet

OnePlus One contro Google Nexus 5

Entrambi low-cost e con specifiche da fascia alta. Ma qual è il migliore?

La livrea di OnePlus One (a sinistra) e del Nexus 5 (a destra)

Siamo rimasti piacevolmente sorpresi da OnePlus One, lo smartphone Full HD da 5,5 pollici che sarà venduto a meno di 300 euro ed equipaggiato con Android in versione 4.4 KitKat, customizzata Cyanogen. Le premesse per dividere in due il mercato ci sono tutte: un processore molto potente, Ram quanto basta e una fotocamera da 13 megapixel. La “promessa” di Android di regalarci una serie di smartphone super-dotati a prezzi bassi sembra possa realizzarsi grazie a Pete Lau, fautore del progetto OnePlus One ed ex di Oppo, società cinese già produttrice di una buona flotta di telefonini Android, tra cui quelli della famiglia “Find”. Ma quanto può davvero valere OnePlus soprattutto in confronto a mostri sacri del settore? Proviamo a confrontare l’interessante smartphone con un diretto concorrente come il Nexus 5, simile al device di Lau per forme e funzioni.

Sistema operativo

Sono praticamente uguali. Entrambi montano la versione 4.4.2 di Android ma mentre il Nexus 5 arriva con la versione “pulita” di Android, OnePlus One è dotato della CyanogenMod 11S, un surrogato del robottino verde scaturito dalle menti geniali della community, con un’interfaccia che parte dalla “base" Google ma che offre una serie di nuove funzioni e miglioramenti. Qui non c’è spazio per fronzoli in stile Samsung e Sony: Cyanogen è figlio legittimo di Android e si vede. Ci sentiamo di dare il punto al Nexus 5 per il semplice motivo che con questo dispositivo un utente può scegliere se tenere la versione pura Android oppure caricarne una moddata, a differenza di OnePlus One che arriva già “potenziato”. Vince: Nexus 5.

Design

Sia OnePlus che Nexus danno estrema importanza allo schermo. Non è un caso che la linea del telefono sia molto asciutta senza dare molta importanza ai colori finiture e sottigliezze del genere. Sia chiaro: non si tratta di mancanze per uno scarso interesse nella costruzione, anzi. Proprio come il Nexus 5, anche OnePlus One vuole puntare al sodo, intercettando quegli utenti che da uno smartphone vogliono prima di tutto potenza e qualità e poi tutto il resto. Nel dettaglio OnePlus è spesso 8,9mm mentre il Nexus 5 8,6mm. Siamo là. Vince: Nexus 5.

Schermo

Come detto, OnePlus One ha uno schermo da 5,5 pollici Full HD con tecnologia IPS+ e densità per pixel pari a 401. Leggermente superiore il Nexus 5 che a fronte di uno schermo più piccolo da 4,95 pollici True HD IPS+ ha una densità per pixel maggiore, pari a 445. Questo vuol dire che, in termini di chiarezza nei colori, Nexus si comporta meglio ma con display più piccolo. La scelta è dell’utente, ma la sensazione è che a (quasi) parità di PPI, OnePlus sia la scelta migliore. Vince: OnePlus One.

Processore

Da primissimo livello le specifiche tecniche di OnePlus: processore Snapdragon 801 quad-core a 2.5 GHz, 3 GB di Ram e scheda grafica Adreno 330, la stessa del Samsung Galaxy S5 e del Sony Xperia Z2. Visti i sei mesi di anzianità, il Nexus 5 ha un comparto leggermente inferiore, con un processore Snapdragon 800 quad-core a 2.3 GHz, 2 GB di Ram e GPU Adreno 330. Entrambi i dispositivi presentano specifiche di assoluto rilievo ma, viste le tecnologie più recenti, OnePlus One permette una migliore efficienza energetica e bilanciamento delle prestazioni. Vince: OnePlus One.

Fotocamera

Il comparto fotografico pare essere il vero tallone d’Achille del Nexus 5. Il sensore da 8 megapixel non è così malvagio ma è comunque un paio di anni dietro ai big del settore come iPhone e Galaxy S. Anche se Google aveva provveduto a rilasciare un aggiornamento per il software della fotocamera, eliminando alcuni problemi e introducendo nuove funzioni, il Nexus 5 non può competere ad armi pari con i 13 megapixel di OnePlus One che, tra l’altro, monta un doppio flash LED e un sensore Exmor di Sony. La camera sul retro di OnePlus One può catturare video a 4K mentre la frontale, da 5 megapixel, può registrare filmati a 1080p; la controparte sul Nexus 5 è invece ferma a 1,3 megapixel. Vince: OnePlus One.

Il Nexus 5 è in vendita in due versioni, una da 16 GB e l’altra da 32 GB. OnePlus One sarà invece disponibile nel taglio da 16 GB e 64 GB, con una differenza di prezzo tra i due così minima da considerare quasi esclusivamente la seconda scelta. Quando lo vedremo? Non è dato saperlo, almeno non ancora. Ma scommettiamo che rosicchierà un bel po' di fan al Nexus. 

 
© Riproduzione Riservata

Commenti