Smartphone & Tablet

Nuovo iPhone 6: le dieci previsioni più attendibili

Dal display maggiorato all’NFC, dal nuovo processore alle applicazioni di iOS 8: ecco cosa possiamo aspettarci (realmente) dal nuovo Melafonino 

iPhone 6 unpack

– Credits: Roberto Catania @Panorama

La concorrenza (e in particolare Samsung e HTC) ha appena svelato le sue carte (e che carte!). Apple è avvisata: se non vuole perdere terreno dovrà ripresentarsi dopo l’estate con uno smartphone (o più di uno) all’altezza delle aspettative.

Del prossimo iPhone 6 vi abbiamo già parlato in questi mesi, riportando indiscrezioni più o meno attendibili provenienti da tutto il mondo. A meno di cinque mesi dal lancio è però giunto il momento di cominciare a tirare le somme, scremando le previsioni attendibili da quelle più impalpabili. L’autorevole eWeek  ne ha selezionate dieci, tutte piuttosto fondate:

1. UN DISPLAY PIÙ GRANDE
Quasi inutile ribadirlo. La vera sfida di Apple sarà soprattutto dimostrare di poter competere con tutti i principali produttori di smartphone di taglia large o extra-large. Mancano solo i dettagli sulla “metratura” esatta del nuovo display di Cupertino (4,7 pollici sembra essere l'ipotesi più accreditata) ma per il resto non ci sono dubbi: l’iPhone 6 sarà più grande del suo predecessore [Per saperne di più] .

2. GEMELLI DIVERSI
Il Wall Street Journal è pronto a metterci una mano sul fuoco: Apple ha in serbo non uno bensì due distinti modelli di iPhone: il primo - come detto - da 4,7 pollici, il secondo da 5,5 pollici. Difficile però che possano vedere la luce in contemporanea. Secondo le indiscrezioni, infatti, l’iPhone da 5,5 pollici sarebbe in uno stadio di sviluppo più arretrato rispetto al fratello minore, il che lascerebbe pensare a un'uscita in un secondo momento [Per saperne di più] .

3. UN CUORE PIÙ POTENTE
Se le tradizioni si rispettano allora c’è ragione di credere che il prossimo iPhone 6 sarà l’iPhone più potente di sempre. Il che significa nuovo processore (da A7 ad A8 il passo è breve) ma non necessariamente una nuova RAM. Contrariamente a quanto fatto dalla concorrenza, Apple è ferma da qualche tempo al singolo “giga” di RAM, un taglio che potrebbe essere riconfermato.

4. UN DESIGN COMPLETAMENTE RINNOVATO
La presenza di un display tutto nuovo potrebbe essere l’occasione che serviva per una rivoluzione profonda anche sul versante estetico. Alcune immagini rubate dalle catene di montaggio asiatiche mostrano un iPhone 6 nettamente più sottile rispetto al suo predecessore. Sarà anche più leggero? [Per saperne di più]

5. IL PREZZO NON CAMBIA
Nell’ottica di differenziare l'offerta in base alla taglia del display, Apple potrebbe decidere di offrire l’iPhone 6 nella versione da 4,7 pollici allo stesso prezzo dell’attuale iPhone 5S. In questo modo potrebbe collocare la versione da 5,5 pollici più in alto nel listino prezzi. E migliorare i suoi già stratosferici margini.

6. ARRIVA L’NFC
Apple finora non ha mai sposato la filosofia NFC, la tecnologia che permette di abilitare transazioni e altre interazioni utilizzando lo smartphone come fosse una carta magnetica. Ma la diffusione sempre più dilagante dei pagamenti di prossimità potrebbe aver convinto la casa di Cupertino a integrare un modulo Near Field Communication all’interno dell’iPhone 6. [Per saperne di più]

7. ARRIVA iOS 8, MA NON ASPETTATEVI RIVOLUZIONI
Dopo il controverso iOS 7, comunque sia il più drastico aggiornamento nella storia di iOS, Apple non ha nessuna intenzione di rivoluzionare l’assetto del suo sistema operativo tascabile. iOS 8 (il cui annuncio è previsto per il prossimo mese di giugno) si presenterà dunque come una versione leggermente modificata dell’attuale release. C’è molta attesa però per capire se e come Apple interverrà sulle Mappe, ad oggi uno degli anelli deboli della dotazione del software. [Per saperne di più]

8. UNO SMARTPHONE IN SALUTE
All’interno di iOS 8 ci sarà con ogni probabilità anche un’app - nome in codice Healthbook - per monitorare tutta una serie di parametri vitali degli utenti: dal battito cardiaco al sonno, dal peso al tasso glicemico e così via. Ecco perché l’iPhone 6 potrebbe essere corredato con tutta una serie di sensori o di accessori di terze parti per la misura sul campo, o meglio, sul corpo.

9. UN DISPLAY INFRANGIBILE
Oltre a essere più grande e più sottile, il nuovo iPhone 6 potrebbe essere anche più resistente: merito di un display in zaffiro, materiale sul quale Apple sta investendo parecchio e che già utilizza per il suo lettore di impronte digitali (Touch ID) e per il vetro di protezione della fotocamera. Lo zaffiro darebbe allo schermo del nuovo Melafonino un grado di protezione notevolmente più elevato rispetto all’attuale Gorilla Glass; tale da renderlo praticamente infrangibile. [Per saperne di più]

10. ADDIO iPHONE 5C
Se, come tutto lascia presagire, Apple lancerà due modelli diversi di iPhone, uno da 4,7 e l’altro da 5,5 pollici, difficilmente ci sarà spazio per un terzo Melafonino. Né tanto meno per un Melafonino non particolarmente gradito al pubblico come l’iPhone 5C. Più probabile che Cupertino decida di mantenere in vita solo l’attuale iPhone 5S, magari a un prezzo ribassato. [Per saperne di più]

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

iPhone 6: spuntano le prime foto

Un sito cinese pubblica le immagini di uno smartphone Apple all’interno di una linea di produzione. Appartengono al prossimo Melafonino?

Commenti