Smartphone & Tablet

Ecco perché Nokia lancerà un telefono Android (nonostante sia di Microsoft)

Un progetto pensato in tempi non sospetti che potrebbe tornare utile nei mercati emergenti. Laddove l’OS di Google è ormai lo standard di fatto

Stephen Elop

Etephen Elop, anninistratore delegato di Nokia alla presentazione dei nuovi cellulari. – Credits: Diane Bondareff/Invision for Nokia/AP Images

Il Wall Street Journal è pronto a metterci una mano sul fuoco, forse due: fra qualche giorno Nokia presenterà il suo primo smartphone Android. Le voci circolate in questi mesi erano dunque fondate. Nonostante la fresca acquisizione da parte di Microsoft, la società finlandese pare seriamente intenzionata a lanciare un telefonino con un sistema operativo concorrente. E l’annuncio potrebbe arrivare già al prossimo Mobile World Congress di Barcellona, il prossimo 24 febbraio.

Almeno due, secondo l’autorevole testata americana, i motivi che stanno dietro a una mossa per certi versi azzardata. Il primo: Nokia aveva previsto in tempi non sospetti un modello Android e intende portarlo al debutto prima che l’accordo di compravendita con Microsoft divenga operativo. Il secondo: malgrado l’ottimo riscontro su alcuni terminali di fascia bassa (su tutti il Lumia 520), Nokia non riesce a competere con Android nei Paesi emergenti. Ecco perché l’annuncio di un nuovo modello motorizzato Google potrebbe ridare slancio alle vendite di un marchio che ha sempre guardato con interesse al mercato dei cosiddetti "budget-phone".

Del resto basta dare un’occhiata ai recenti dati degli analisti per capire che, allo stato attuale, Windows Phone ha poche speranze di primeggiare: lo scorso anno (fonte IDC , quarto trimestre) su 10 nuovi terminali venduti, 9,5 erano equipaggiati con un sistema operativo Android o iOS, con il primo a fare da traino. Complessivamente il sistema operativo del robottino verde ha una quota di mercato parti al 78,1%, ma in alcuni Paesi (vedi ad esempio l’India) si arriva a percentuali prossime al 93%.

Non è chiaro, scrive ancora il Wall Street Journal, se l’uscita di un telefono Nokia con sistema operativo Android sia una mossa interlocutoria (nell’attesa che Microsoft rinfreschi Windows Phone) o di una strategia condivisa pensata per il lungo periodo. Di certo, qualora dovesse arrivare, si tratterà di un modello piuttosto diverso dagli attuali Android Phone. L’OS di Google rappresenterebbe in buona sostanza uno strato software sul quale "poggerebbero" comunque i servizi e le app create da Nokia e Microsoft.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Normandy: comprereste mai un Nokia con OS Android?

Alcune foto apparse in rete mostrano un terminale esteticamente simile agli attuali Lumia ma con un’interfaccia custom realizzata sulla base di Android. Che sia un progetto antecedente alla fusione con Microsoft?

Commenti