Smartphone & Tablet

Nokia Asha 210, il WhatsApp-fonino

Fra i modelli low-cost della casa finlandese spunta un interessante telefonino Qwerty con pulsante di accesso a Facebook e integrazione gratuita al popolare applicativo di messaggistica istantanea

– Credits: Nokia

Non solo Lumia. Per Nokia non c’è solo la fascia medio-alta di mercato da tenere d’occhio, quella per intenderci degli utenti alfabetizzati sempre alla ricerca della migliore tecnologia. Il marchio finlandese non ha mai nascosto il suo interesse per il segmento entry-level e per tutto quel fronte della telefonia in movimento che – per funzionalità e prezzo – si colloca a metà strada fra i feature-phone e gli smartphone all’ultimo grido.

È proprio all’interno di questo spazio vitale che proverà a farsi largo il nuovo Nokia Asha 210, telefonino che si fa notare per la presenza di una tastiera estesa modello BlackBerry e di alcune interessanti funzioni che strizzano l’occhio al pubblico più giovane. Due su tutte: la presenza di un tasto dedicato per l’accesso a Facebook e l’integrazione nativa con WhatsApp. Se il "pulsante social" non è una novità assoluta (come molti di voi ricorderanno, anche HTC qualche tempo fa portò al debutto un modello Facebook-ready ) per quanto riguarda il servizio di messaggistica istantanea che sta segnando la morte degli Sms si tratta di un esperimento praticamente inedito.

L’obiettivo della società finlandese, che per l’occasione ha stretto un accordo con WhatsApp per la fornitura gratuita e senza limiti di tempo del software per tutti gli utenti che acquisteranno il telefonino, è abbastanza evidente: conquistarsi le simpatie di tutti quegli utenti che, al di là del costo del telefono nudo e crudo, intendono risparmiare su tutti i servizi di telefonia associati. Non a caso il nuovo Nokia Asha 210 verrà venduto anche in una versione dual-sim.

Per il resto poco altro da segnalare. Il nuovo Asha 210 è un dispositivo con una fotocamera da 2 megapixel, funzionalità Nokia Slam (per il trasferimento di immagini e video via Bluetooth senza la necessità di eseguire il pairing) e una batteria che promette un'autonomia di 46 ore in standby.

Quanto basta però per piacere ai giovani. E, visto il prezzo (79 euro), anche ai genitori.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti