Smartphone & Tablet

Nexus 7: cinque motivi per preferirlo all’iPad Mini

Hardware, display, audio, controllo parentale e prezzo: ecco perché, secondo Business Insider, il 7 pollici di Google (fresco di aggiornamento) è il nuovo punto di riferimento nel segmento dei tablet compatti

"Se state cercando un tablet compatto e affidabile, il Nexus 7 dovrebbe essere la vostra prima scelta".

Le parole Steve Kovach, prima firma di Business Insider , non lasciano spazio a dubbi. Il nuovo 7 pollici realizzato da Asus e distribuito da Google è superiore a qualsiasi alternativa della concorrenza, iPad Mini compreso. Almeno cinque i motivi individuati dalla popolare testata americana che fanno della nuova tavoletta Nexus il nuovo punto di riferimento del settore. Vediamoli insieme:

HARDWARE
Display full HD (1920 x 1200 pixel di risoluzione, per un totale di 323 PPI), processore quad-core (Qualcomm S4 Pro) con 2 GB di Ram, NFC, Wi-Fi 802.11n, Bluetooth 4.0, doppia fotocamera (anteriore da 1,2 megapixel, posteriore da 5) e altoparlanti “dual-stereo”: la dotazione fisica del nuovo Nexus 7 si pone un gradino sopra quella dei principali 7 pollici oggi in commercio. A un prezzo che rimane comunque molto competitivo.

DISPLAY
Di tutte le risorse sopra elencate, lo schermo è senza dubbio il punto di forza del nuvo Nexus 7. Grazie all’invidiabile risoluzione di 1920 x 1200 pixel, il tablet venduto della grande G si fa apprezzare per definizione del testo e qualità delle immagini. Con tutti questi pixel a disposizione è possibile riprodurre un film in formato full HD, spiega Business Insideer che poi si sofferma sull'impatto visivo della home page del tablet: "Le icone delle applicazioni non sembrano affatto sfocate o sgranate come quelle dello schermo dell’ iPad Mini".

Nexus-7-II-5_emb8.jpg

UN TABLET PER TUTTA LA FAMIGLIA
Il nuovo Nexus 7 è equipaggiato con l'ultimissima versione di Android, Jelly Bean 4.3. Le differenze rispetto al passato sono poco significative, tuttavia è da sottolineare l’innesto di una nuova funzione che consente di attivare profili ristretti in base agli utenti. Una feature che sarà particolarmente gradita dai genitori che voglio limitare il raggio d’azione dei figli escludendo l’accesso a specifiche applicazioni e contenuti online.

AUDIO STEREO
Uno speaker sul lato destro e uno su quello sinistro: il Nexus 7 è anche un tablet stereo. Certo, non aspettatevi l'effetto surround del hi-fi di casa ma la dotazione per garantire un sonoro soddisfacente, nella riproduzione musicale come in quella “cinematografica”, c'è tutta.

PREZZO
230 dollari, a tanto ammonta il costo di listino del Nexus 7 negli Stati Uniti, sono una cifra decisamente abbordabile per un tablet così ben equipaggiato. A conti fatti, l’entry-level di Apple (iPad Mini da 16 GB) costa 100 euro in più e il divario cresce all’aumentare della memoria: la versione da 32 Gb del Nexus 7 costa 40 dollari in più della versione base (269 dollari) contro i 429 del rivale di Cupertino.

Nexus-7-II-4_emb8.jpg

UN TABLET PERFETTO? NO
Malgrado l’evidente e azzeccatissima opera di miglioria, il nuovo Nexus 7 non è esente da critiche. Il design – sottolinea ancora Business Insider – non è ancora ai livelli di quello di Apple e le dimensioni della cornice rubano troppo spazio allo schermo. Rispetto alla concorrenza, inoltre, il Nexus 7 dispone ancora di troppe applicazioni mutuate dal mondo smartphone (e che quindi non sono ottimizzate per schermi più grandi) e mostra un’autonomia più contenuta (circa 7 ore contro le 10 offerte dal rivale).

Piccoli dettagli, certo, ma che potrebbero far insorgere qualche dubbio nei consumatori più attenti. Uno su tutti: una minor durata della batteria e un minor numero di applicazioni ottimizzate per il mondo tablet valgono un risparmio di 100 dollari? Per molti utenti – scommette Kovach – la risposta sarà probabilmente affermativa.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti