Smartphone & Tablet

I 10 migliori tablet del 2013

Il dominio di Apple continua, ma alle sue spalle il mercato è più vivo che mai. Soprattutto nella categoria pesi piuma

– Credits: Justin Sullivan/Getty Images

Ci siamo lasciati, un anno fa di questi tempi , eleggendo (per il terzo anno di fila) l’iPad come miglior tablet del mondo. Ci ritroviamo oggi, a distanza di 12 mesi, a commentare un quadro che non è cambiato granchè. Anzi, considerate le novità presentate da Apple lo scorso mese di ottobre, si può dire che il divario fra la società di Cupertino e il resto dei competitor sia persino aumentato.

>> Tutto il meglio del 2013

Significa che siamo di fronte a un mercato stagnante, fiacco, per non dire monopolizzato? Tutt’altro. Dietro alla Mela si sta scatenando una vera e propria lotta all’ultimo pixel che vede impegnati tutti i principali produttori dell’Olimpo tecnologico, da Google a Samsung, da Lg a Microsoft, da Amazon a Kobo. Insomma, non ci sorprenderemmo se l’anno prossimo Apple venisse scalzata dal gradino più alto del podio.

Tornando al presente ecco qui di seguito la nostra personalissima classifica dei 10 migliori tablet apparsi quest’anno:

1. iPad Air
Per velocità, leggerezza, versatilità, numero e qualità di applicazioni disponibili, il grande iPad è ancora il tablet da battere, soprattutto alla luce dell’ultimo restyling che ne ha alleggerito gli ingombri (dimensioni e peso) e incrementato le prestazioni. Sotto il display (lo stesso pannello Retina dell'iPad di quarta generazione) cambia quasi tutto: ora c'è un chip (A7) basato su un'architettura a 64 bit e lo stesso coprocessore di movimento (M7) dell'iPhone 5S. Intendiamoci, l’iPad Air non è un tablet perfetto – su alcune voci c’è chi offre di più e il prezzo, soprattutto per i modelli più capienti, resta ancora piuttosto salato – ma nel complesso siamo di fronte al miglior esempio di dispositivo post-PC dell’era moderna. Prezzo: a partire da 479 euro [Per saperne di più] .

iPad-Air-11_emb8.jpg

2. iPad Mini Retina
Il piccolo di casa Apple è diventato grande. E a crescere non è solo la risoluzione del display, ma tutto il comparto tecnico. A conti fatti il nuovo "tablettino" della Mela monta lo stesso chip (A7), lo stesso coprocessore di movimento (M7), la stessa dotazione fotografica (obiettivo anteriore da 1,2 megapixel, posteriore da 5 megapixel) del fratello maggiore; come dire che l’iPad Mini con Retina Display è un iPad Air in versione ridotta, ma solo nelle misure e nel prezzo (389 euro). [Per saperne di più]

iPad-Mini-Retina-11_emb8.jpg

3. Nuovo Nexus 7
Se il primo Nexus 7 aveva impressionato soprattutto per il prezzo stracciato, il secondo capitolo del mini-tablet secondo Google vuole farsi notare anche per il pedigree tecnologico. Più sottile e leggero rispetto al suo predecessore (114 x 200 x 8.65 millimetri per 290 grammi di peso), il nuovo Nexus 7 si presenta infatti con una dotazione di tutto rispetto: display da 7 pollici full HD 1920 x 1200 (323ppi), processore Qualcomm Snapdragon S4 Pro, 2 GB di RAM, sistema audio dual stereo, connettività Bluetooth Smart e doppia fotocamera. Il tutto, e qui sta il vero miracolo, a un prezzo decisamente abbordabile: 229 euro per la versione entry-level. [Per saperne di più]

Nexus-7_emb8.jpg

4. Kindle Fire HDX 8,9''
Anche Amazon, come Google, vuole scrollarsi di dosso l’etichetta di produttore low-cost. La dimostrazione sta tutta in questo tablet da 8,9 pollici la cui dotazione non teme confronti: display da 2560 × 1600 pixel, processore Quad-Core Snapdragon 800 da 2,2 GHz, 2 GB di Ram e fotocamera da 8 Megapixel. Ma la vera ciliegina sulla torta si chiama MayDay, un pulsante virtuale nel pannello di controllo per parlare direttamente con un esperto dell'assistenza Amazon. Prezzo: a partire da 379 euro. [Per saperne di più]

Kindle-HDX-8-9_emb8.jpg

5. Kobo ARC 10 HD
Dopo essersi conquistata un posto al sole nel mercato degli ebook Reader, l’americana Kobo punta a farsi largo anche nel mondo delle tavolette. Fra i modelli usciti quest’anno, spicca senza dubbio l’ARC 10 HD, un tablet da 10 pollici basato su chipset Nvidia (Tegra 4 Quad-Core da 1,8 GHz) e display da 2500 x 1600 pixel di risoluzione che punta a conquistarsi le simpatie degli amanti della lettura in formato digitale. Il valore aggiunto? L’accesso ai quasi 4 milioni di titoli del bookstore Kobo. Prezzo: 379 euro. [Per saperne di più]

Kobo-Arc-HD_emb8.jpg

6. Samsung Galaxy Note 10.1 (2014 edition)
Display 10 pollici da 2560 x 1600 pixel, processore quad-core da 2.3GHz, 3 GB di RAM: basterebbe già il tabellino delle specifiche tecniche per fare dell’ultimo nato della famiglia dei tablet Note di Samsung un oggetto d'alta classifica. In realtà il vero plus del dispositivo sta probabilmente nella sua esperienza d’uso e in particolare in tutte quelle funzionalità basate sul pennino. Merito di una S Pen potenziata e di tutta una serie di applicazioni (nuove o rinnovate) che permettono alla casa coreana di distinguersi dalla concorrenza. Prezzo: a partire da 649 euro

Samsung-Galaxy-Note-10-1_emb8.jpg

7. Microsoft Surface 2 Pro
Il tablet di Microsoft non è più solo una bella idea lasciata a metà. Con l’uscita del secondo capitolo di Surface, la casa di Redmond sembra aver capito quali sono gli aspetti su cui occorre lavorare per arrivare ai vertici. Uno su tutti la batteria, portata ora a quasi 9 ore di autonomia. Per il resto confermate tutte le (buone) impressioni già avute dopo il test del primo modello: di fatto questo è l’unico vero device Windows in grado di comportarsi (bene) sia da tablet che da notebook professionale. Se Microsoft riuscirà a migliorare peso e risoluzione del display può ambire tranquillamente al podio. Prezzo a partire da 889 euro [Per saperne di più]

Microsoft-Surface-Pro-2_emb8.jpg

8. Sony Xperia Z Tablet
Sfidando tutte le leggi della fisica, Sony è riuscita a portare sul mercato un tablet leggerissimo (pesa solo 495 grammi) e impermeabile. Sugli scudi l’ottimo display waterproof da 10 pollici (1920 x 1200 pixel di risoluzione) sotto al quale pulsa un chipset Qualcomm Snapdragon S4 Pro (supportato da 2 GB di RAM). Nella ricca pletora di funzionalità spicca poi la fotocamera da 8,1 megapixel e il sistema a infrarossi che permette di utilizzare il tablet come telecomando per la TV. Prezzo a partire da 449 euro [Per saperne di più]

Sony-Xperia-Z-Tablet_emb8.jpg

9. LG G Pad 8.3
A distanza di due anni dall'esperienza (a dire il vero non fortunatissima) dell’Optimus Pad, Lg torna a battere un colpo nel mercato dei tablet. Lo fa con un modello - il G Pad 8.3 - che fa dell’equilibrio il suo punto di forza: le dimensioni stanno a metà strada fra un iPad e un Nexus 7 (8,3 pollici), e lo stesso dicasi del prezzo (299 euro). Nel mezzo c’è spazio per tutta una serie di interessanti risorse software che vanno ad arricchire l’esperienza Android. Un esempio? QPair, l’applicazione che permette di visualizzare messaggi e chiamate ricevuti sullo smartphone e di rispondere direttamente da tablet. [Per saperne di più]

LGGpad8.3_emb8.jpg

10. Asus Transformer Book T100
L’alternativa low-cost al Surface 2 Pro di Microsoft si chiama Asus Transformer Book T100, un tablet motorizzato Windows 8.1 che si trasforma all'occorrenza in notebook, sfruttando una tastiera magnetica aggancia-e-sgancia. Fra i pezzi pregiati della dotazione segnaliamo il display da 10 pollici (1366 x 768 pixel la risoluzione), i 2 GB di RAM, la memoria da 32 GB, la fotocamera anteriore da 1.2 megapixel, la porta USB 3.0, il lettore integrato di MicroSD, la connettività Wi-Fi dual-band e il supporto Bluetooth 4.0. L'autonomia (dichiarata) è di 11 ore. Prezzo: 349 euro. [Per saperne di più]

ASUS-Transformer-Book-T100-2_emb8.jpg
 
© Riproduzione Riservata

Commenti