Smartphone & Tablet

Microsoft prepara un tablet da 7 pollici. Intanto il mercato PC implode

Negli ultimi mesi le vendite di PC hanno subito un tracollo senza precedenti, e secondo alcuni la colpa è anche di Windows 8. Nel frattempo, Microsoft starebbe lavorando a un tablet Surface da 7 pollici

Tablet minore

– Credits: Long Zhen @ Flickr

Un trimestre così brutto, in termini di vendite, non si vedeva dal 1994. Stando a un resoconto scodellato fresco fresco dalla International Data Corporation (IDC), l’ultimo trimestre ha registrato il peggior declino nella vendita di laptop e desktop PC a memoria d’uomo. Il fulmine non è arrivato esattamente a ciel sereno, un calo delle vendite era atteso. Il fatto è che IDC aveva calcolato una recessione del 7,7%, mentre i dati ufficiali portano la barra a un livello quasi doppio, il 13,9%, con punte del 31% e 23% nei casi di Acer e HP.

Scorrendo il report, tra considerazioni obbligate e precisazioni da addetti ai lavori, ci si imbatte in un virgolettato piuttosto interessante, che chiama in causa Microsoft e Windows 8.

"A questo punto, sfortunatamente, sembra chiaro che il lancio di Windows 8 non solo non ha fornito una spinta positiva al mercato del PC, ma pare aver rallentato il mercato,” spiega Bob O’Donnell, Vice President di IDC Program “Anche se alcuni consumatori mostrano di apprezzare le nuove caratteristiche e le capacità touch di Windows 8, i cambiamenti radicali apportati alla UI, la rimossione dell’abituale pulsante Start e il costo associato ai touch PC hanno reso i personal computer un’alternativa meno attraente rispetto ai tablet dedicati e ad altri dispositivi competitivi. Se vogliono rinvigorire il mercato PC, a Microsoft dovranno prendere decisioni critiche.

Allora, vediamo: come sta reagendo Microsoft alla slavina del mercato PC? A quanto pare, puntando ancora di più sul settore mobile e in particolare, sui tablet. Dopo la notizia secondo cui Microsoft aveva ridotto la risoluzione minima nelle specifiche di Windows 8 , in queste ore il Wall Street Journal ha pubblicato un report in cui le solite fonti ignote assicurano che Microsoft non solo avrebbe in progetto un Surface da 7 pollici, ma starebbe già cominciando a produrlo.

Secondo il quotidiano americano l’azienda di Redmond ha in progetto di cominciare a produrre in massa Surface da 7 pollici entro i prossimi mesi del 2013, in modo da presentarsi sul mercato in tempo per peggiorare la sudorazione di Google e Apple, che già hanno lanciato sul mercato i propri contendenti al trono del tablet mignon con Nexus 7 e iPad mini.

In verità, più che una mossa strategica, quella di Microsoft (sempre che venga confermata) sembra piuttosto una mossa obbligata. Il mercato dei tablet mignon sta letteralmente deflagrando, basti pensare che nell’ultimo trimestre del 2012 quasi la metà dei tablet venduti aveva un display inferiore agli 8 pollici, e secondo le previsioni di mercato entro la fine del 2013 gli iPad mini, i Nexus 7 e la crescente famiglia dei tablet minori supererà, in termini di vendite, quella dei tablet tradizionali.

In questo scenario, in cui tutti i produttori si stanno attrezzando per una competizione feroce, Microsoft ha bisogno di un concorrente targato Redmond. Ma probabilmente, per poter sperare di togliere un po’ di luce a Apple e Google, avrà bisogno di qualcosa di più che un semplice Surface ristretto.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti