meizu pro 7 01
Smartphone & Tablet

Meizu Pro 7: ecco a cosa servono due display

Arriva il nuovo smartphone Android con un piccolo schermo sul retro per leggere le notifiche e scattare selfie. Costerà meno di 400 euro

La rampante compagnia tech Meizu ha presentato Pro 7 e Pro 7 Plus, i nuovi smartphone Android già anticipati nei giorni scorsi da alcune indiscrezioni.

La particolarità, che ne è anche un punto di forza, è la presenza di un piccolo display touch sul retro, nella parte alta a sinistra della cover. A cosa serve? Stando a quanto mostrato dall'azienda durante la presentazione in Cina, a visualizzare diverse informazioni, tra cui l'orario, le notifiche e il meteo. Ma non solo.

Full touch a colori

Essendo un pannello a colori della stessa qualità di quello frontale (AMOLED), sul display in miniatura da 1,9 pollici può passare praticamente qualsiasi tipo di applicazione installata sul telefono, anche la fotocamera. Ed è proprio in questo caso che lo schermino risulta utile: sfruttando il sensore posteriore, qualitativamente migliore di quello frontale, si riesce a capire cosa si sta inquadrando così da ottenere selfie con una resa più alta.

Nessun limite alla creatività

Se finora abbiamo scattato selfie tenendo il cellulare con la mano o al massimo con lo stick usando il modulo secondario (quello davanti, nel senso della minor risoluzione), il Meizu Pro 7 abilita la stessa manualità ma dal lato inverso, sicuri non solo di beneficiare di una fotocamera maggiore ma anche doppia, con la possibilità di impostare modalità avanzate ed effetti degni di una reflex, come la sfocatura degli ambienti per mettere in risalto i primi piani.

Colori e musica

Sempre a rigurdo del box touch da poco meno di 2 pollici, questo può essere utilizzato per controllare la musica in riproduzione ma anche per dare un tocco diverso alla cover, vista l'opportunità di scegliere un qualsiasi tipo di sfondo, di per sé già particolare per la costruzione in materiale spazzolato con riflessi a specchio.

 

Caratteristiche tecniche

  • Schermo: 5,2” Full HD AMOLED + schermo posteriore da 1,9” AMOLED, 240 x 536 pixel
  • CPU: MediaTek Helio P25 con GPU Mali-T880
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 GB
  • Fotocamera posteriore: dual camera Sony IMX 386 da 12 megapixel, f/2.0, PDAF, dual-color LED flash
  • Fotocamera frontale: 16 megapixel, f/2.0
  • Connettività: dual nano SIM, LTE, Wi-Fi dual band (2,4 e 5 GHz), Bluetooth 4.2, GPS+GLONASS
  • Batteria: 3.000 mAh con ricarica rapida mCharge 4.0
  • OS: Android 7.0 Nougat personalizzato Flyme

Cosa cambia con il Plus

Del Meizu Pro 7 ne esiste anche una versione Plus che differisce dalla classica per le dimensioni del display e qualche specifiche hardware. Qui lo schermo è da 5,7 pollici, il processore un MediaTek Helio x30 deca-core con GPU PowerVR 7XTP (primo del suo genere), la RAM a scelta anche da 6 GB, la batteria da 3.500 mAh.

Prezzo e uscita

Meizu PRO 7 e PRO 7 Plus saranno disponibili nei colori black, gold e red per PRO 7 e matte black, crystal silver, amber gold e space black per PRO 7 Plus. Il prezzo in Cina di Meizu PRO 7 è, al cambio, di circa 365 euro mentre quello del PRO 7 Plus di circa 455 euro per la versione da 64 GB, 520 euro per quella da 128 GB. Li vedremo entrambi in Italia anche se non sappiamo ancora quando.

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Commenti