microsoft lumia 640 640 xl italia
Smartphone & Tablet

Lumia 640 e 640 XL: arriva l’extralarge che piace

Microsoft svela al Mobile World Congress gli ultimi smartphone della serie Lumia diversi per dimensioni ma perfettamente integrati in Windows 10

Il rischio per Microsoft è sempre quello di presentare una marea di smartphone che le persone potrebbero percepire come identici. Il voler differenziare con colori diversi i dispositivi pare abbia sortito l’effetto contrario amalgamando fin troppo telefoni che in realtà sotto la scocca cambiano parecchio. È evidente dunque che non tutti i prodotti del settore mobile presentati da Microsoft possano passare alla storia. Se ci ricorderemo, tra gli altri, del Lumia 1020 come del primo vero cameraphone o del Lumia 535 come dello smartphone che segna il nuovo percorso solitario di Microsoft senza Nokia, non potremo dimenticarci di questo nuovo 640, il primo dispositivo che l’azienda di Redmond presenta in due formati (4 considerando la possibilità del dual-sim).

One Microsoft

Invece di aumentare solo le dimensioni dello schermo, la versione XL del 640 è un telefono tutto nuovo che a ragione si sarebbe potuto chiamare anche con un nome diverso. Già in questo si può decifrare un primo cambiamento nel modus operandi di Microsoft: rilasciare più telefoni ma sotto una stessa sigla, magari seguendo la falsariga tracciata prima da Samsung con i vari Galaxy S e S Mini e poi da Apple con i suoi iPhone 6 e 6 Plus. 

Dove si somigliano                                        

Il Lumia 640 ha un display da 5 pollici con risoluzione da 1280 X 720 pixel mentre la versione XL ha un più ampio 5.7 pollici sempre a 1280 x 720 e con densità i pixel a 1080p. Il processore è lo stesso: un Qualcomm Snapdragon 400 a 1.2 GHz, 1 GB di RAM e 8 GB di memoria interna espandibili con microSD fino a 128 GB (ma proprio a Barcellona abbiamo visto le prime microSD Sandisk da 200 GB!). Il sistema operativo è Windows Phone 8.1 anche se i due dispositivi verranno aggiornati “più in là” a Windows 10 quando sarà disponibile. Qui terminano i punti in comune (tranne lo schermo ovviamente) visto che il resto è tutto a favore, in quanto a dimensioni, del Lumia 640 XL.

 

Cosa cambia

La fotocamera del Lumia 640 è da 8 Megapixel con flash LED e HDR mentre la frontale è da 1 Megapixel e apertura f/2.4. Sul Lumia 640 XL il sensore posteriore è invece da 13 Megapixel con ottiche Zeiss, c’è il flash LED e la fotocamera frontale è da 5 Megapixel Full HD grandangolo. Diversa anche la batteria: quella sul 640 è da 2.500 mAh mentre quella sull’XL è da 3.000 mAh; in quanto ad autonomia però dovrebbe cambiare poco visto che lo smartphone più grande deve gestire uno schermo maggiore e quindi più luminosità del più piccolo. Sia il Lumia 640 che il Lumia 640 XL saranno disponibili in versione 3G e 4G (che è anche dual-sim) a questi prezzi: per il Lumia 640 il costo indicativo è di circa 139 euro per il modello 3G e 159 euro per il modello LTE, tasse e sovvenzioni escluse. Per il Lumia 640 XL il prezzo indicativo è di circa 189 euro per il 3G e 219 euro per l’LTE, tasse e sovvenzioni escluse.

Windows 10

Anche se al momento Windows 10 non è ancora tra noi Microsoft ha mostrato tutti i vantaggi di avere un sistema operativo mobile perfettamente integrato in quello desktop. Dalle Universal App, sui cui l’azienda punta molto, alla sincronizzazione di documenti Office, preferiti di Spartan (che sostituirà Internet Explorer) e foto, le possibilità di “dialogo” tra dispositivi sono davvero tante. Il collante sarà Cortana, l’assistente vocale di Microsoft che vuole arrivare dove Siri si è fermata: diventare la nostra tata.

© Riproduzione Riservata

Commenti