Light Phone
Smartphone & Tablet

Light Phone, il telefonino perfetto per chi odia gli smartphone

Niente SMS, niente connessione, nessun sensore, nessuna fotocamera: Light Phone serve solo per telefonare, e la carica dura 20 giorni

In biologia, il termine utilizzato è “devolution” o “backward evolution” e si utilizza quando una specie, nel corso della sua evoluzione, sembra regredire verso una forma più primitiva. Qualcosa del genere sta succedendo anche in ambito hi-tech, dove, parallelamente a telefonini sempre più “smart” cominciano a comparire esemplari dotati di funzionalità minime.

Il caso più lampante di questa tendenza si chiama Light Phone, è stato ideato da due esperti di product design, e si pone come l'antagonista per eccellenza di ogni smartphone, tanto che alcuni non hanno esitato a battezzarlo “anti-phone”.

Come suggerisce il nome Light Phone è innanzitutto leggero, pesa solo 38,5 grammi; inoltre è molto piccolo e sottile (4 mm di spessore), abbastanza da poterlo infilare in un portafoglio insieme alle carte di credito. A vederlo sembra una tavoletta biancastra priva di pulsanti o display. Una volta accesa però mostra di possedere l'essenziale: una tastiera touch incorporata nella scocca, un sistema di illuminazione LED che rende visibile il numero della persona che sta chiamando e i numeri della tastiera, un microfono, uno speaker, un modulatore per il volume, uno slot per la SIM e un ingresso per un caricatore micro-USB.

Tutto qui. Niente messaggi, nessun calendario, nessuna rubrica (ma è possibile salvare 10 chiamate rapide), nessuna traccia di accelerometri, giroscopi o altri sensori di sorta. Light Phone è la devolution perfetta dello smartphone, il telefono primitivo che ha imparato la lezione dai suoi discendenti.

Per lanciare Light Phone i suoi sviluppatori hanno lanciato una campagna di crowdfunding su Kickstarter, la data di lancio prevista è maggio 2016 e il prezzo stimato è di 100 dollari. Il che può suonare eccessivo, se si considera che in commercio si trovano già telefonini poco smart a un prezzo molto più contenuto. Ma dalla sua, Light offre un'autonomia di carica di 20 giorni e una longevità pressoché infinita.

“Possibilmente questo telefono non dovrà mai essere sostituito con un nuovo modello” ha dichiarato Joe Hollier, uno dei due ideatori, spiegando che questo tipo di dispositivo mobile è stato ideato proprio per chi vuole dimenticarsi di avere un telefono in tasca fino al momento in cui si trovi veramente a doverlo utilizzare.

In un panorama tecnologico in cui i maggiori colossi fanno gara a mostrare i muscoli, lanciando sul mercato dispositivi sempre più potenti e multifunzionali, i ragazzi di Light Phone tracciano un solco che potrebbe accogliere una porzione di utenza fino ad oggi snobbata.

Questo significa che smartphone e phablet hanno i giorni contati? Niente affatto. Significa semplicemente che chi odia tenersi in tasca l'intero web potrà scegliere di acquistare un telefono che serva unicamente a telefonare.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti