Smartphone & Tablet

Lg Nexus 4, ecco 3 motivi per comprarlo (e 3 per non farlo)

Il nuovo smartphone di Google arriva finalmente in Italia, ma vale davvero la pena comprarlo? Dal punto di vista delle specifiche è ottimo, ma per chi non è abituato a vivere su cloud potrebbe risultare problematico

Nexus 4 italy

– Credits: Tom Hoyle @ Flickr

Negli States è disponibile da novembre 2012 , in Italia abbiamo dovuto spendere mesi di frustrante attesa prima di sapere che avrebbe davvero raggiunto i nostri negozi. Ora che l’arrivo di Nexus 4 nello Stivale è stato ufficializzato , nella porzione italiana del Web è esploso il dibattito attorno al nuovo smartphone di casa Google. La domanda che sottende ogni discussione è sempre quella: vale la pena comprarlo oppure no? Dipende da che tipo di utente mobile sei, e da cosa ti aspetti dal tuo telefonino.

Per aiutarti a superare questo bivio, ecco 3 ragioni per comprare il nuovo Nexus 4 e 3 altrettanto valide per lasciarlo a prendere polvere sul suo espositore.

Perché comprarlo

1. Un comparto hardware di tutto rispetto
A scanso di equivoci, prima di elencare quello potrebbe farvi storcere il naso, è bene ricordare che ci troviamo di fronte a uno smartphone di tutto rispetto. Display da 4,7 pollici True HD IPS Plus 1280x768 con 320 ppi. Fronte e retro sono custoditi da due resistenti vetri anti-graffio Gorilla Glass 2. Due fotocamere, una frontale da 1,3 megapixel e una posteriore da 8. Infine un processore quad-core Qualcomm Snapdragon S4 Pro. Se il vostro dubbio è di stare acquistando un dispositivo poco competitivo, state pur sereni: non è questo il caso.

2. Una batteria insolitamente longeva
A proposito di hardware, oltre al display Google sembra aver deciso di puntare su una batteria ai polimeri di litio da 2100 mAh dotata di una particolare tecnologia chiamata “800 cicli”, studiata per garantire al dispositivo non solo una durata di carica soddisfacente, ma una longevità superiore. Stando a LG, la batteria del Nexus 4 garantisce una longevità della batteria di 18-20 mesi, rispetto ai 14 mesi della maggior parte degli altri smartphone.

3. Il software
Stiamo parlando dello smartphone di Google, perciò è naturale che Nexus 4 sia la piattaforma privilegiata per provare in anteprima le novità software partorite da Google. Intendo Android JelyBean 4.2.2., ovviamente, ma anche le prossime iterazioni di Google Now e Google Chrome. Insomma, se siete dei fanatici Android e non vedete l’ora di metter mano su ogni bit di novità della casa californiana, questo è lo smartphone per voi.

Perché non comprarlo

1. Niente SD card
La questione è molto semplice: hai già imparato a vivere sempre tra le nuvole (fuor di metafora: su cloud)? Nexus 4 può andare bene per te. Vivi ancora con i piedi per terra (fuor di metafora: per te una memoria capiente è fondamentale)? Lascia perdere. Il nuovo Nexus 4, come abbondantemente annunciato, non sarà dotato di scheda SD, lo troverete solo nelle versioni a 8 e 16 giga.

2. Niente 4G-LTE
Potrebbe non essere un problema così imponente (soprattutto in Italia, dove LTE si deve ancora diffondere a dovere), ma lo è considerato il punto di cui sopra: Nexus 4 è uno smartphone ideato da Google per persone che vivono una vita alternativa su Google. Leggi: che utilizzano abbondantemente i servizi di Big G, salvano tutto su cloud e non hanno bisogno di memoria. Leggi: che hanno bisogno di essere sempre connessi. Si dice che alla prossima I/O conference Google introdurrà una nuova versione di Nexus 4 con 32 giga e connettività 4G-LTE. Fino ad allora, vale quanto detto sopra.

3. Il prezzo (499 euro in Italia)
Doveva essere lo smartphone dal rapporto qualità prezzo imbattibile, un piccolo concentrato di funzionalità e specifiche da intenditori a un prezzo abbordabile per tutti. E lo è, fuori dall’Italia, dove il dispositivo è acquistabile direttamente da Play Store a un prezzo che va da 299 (versione 8 giga) a 349 euro (16 giga). Nello Stivale, ahinoi, Play Store non vende smartphone (ancora), ragion per cui della distribuzione si occupa LG, e il prezzo è stato conseguentemente pompato fino a quota 499 euro.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Lg Nexus 4 finalmente in Italia

A distanza di circa 6 mesi dal debutto ufficiale, il Google-fonino approda nel listino italiano della casa coreana. A un prezzo di 499 euro

Nexus 4, ecco il primo smartphone con Android 4.2

Realizzato in collaborazione con Lg, il nuovo telefonino di Google offre una dotazione da primo della classe (Lte escluso) ma a un prezzo di partenza decisamente concorrenziale: 299 dollari. Debutterà a metà novembre, ma in Italia lo vedremo più avanti

Lg Nexus 4: cinque modi per comprarlo a prezzo ridotto

I 599 euro richiesti da Lg per il nuovo Google-fonino vi sembrano troppi? Niente paura, esistono modi alternativi per procurarsi il terminale dall’estero risparmiando qualcosa. Ma attenzione alle controindicazioni

Commenti