Smartphone & Tablet

iPhone: Signal, l'app gratuita per chiamate criptate

Fino a oggi si avevano due possibilità: o accettare che le proprie conversazioni potessero venire ascoltate o pagare un costoso software per chiamate di crittografia vocale. Ora arriva Signal

Le telefonate possono essere intercettate, ormai lo sappiamo. L'unica alternativa possibile era quella di acquistare un software costoso in grado di criptare le chiamate.
Il gruppo Open Whisper Systems, esperto in software, ha annunciato l'uscita di Signal, la prima app gratutita per iOS progettata per consentire di criptare le chiamate senza problemi. Come riportato nel loro blog , "Stiamo cercando di rendere facili e gratuite le chiamate criptate, cme fossero delle normali telefonate”, racconta Moxie Marlinspike, esperto di sicurezza informatica e fondatore del gruppo noprofit. In un secondo tempo verranno integrati nel sistema dell'app anche i messaggi di testo.

L'app si basa su un codice open source da scaricare che viene controllato dagli sviluppatori (che ne garantiscono la sicurezza).

L'utilizzo è semplice: dopo averla installata, viene inviato un codice via SMS per verificare il proprio numero di telefono. Da quel momento l'app sarà attiva e mostrerà chi, tra i propri contatti in rubrica, utilizza la stessa app (perché funzioni è infatti necessario che entrambi gli utenti la utilizzino). Una volta iniziata la chiamata, appariranno sullo schermo due parole che dovranno essere lette ad alta voce, come forma di autenticazione. Se corrispondono da entrambe le parti, si avvia la telefonata criptata.

Come racconta Marlinspike "La parte difficile non è stata la crittografia vocale, ma il come rendere semplice l'utilizzo da parte degli utenti di questa app”.
L'utente infatti non deve fare nulla o quasi: solo prendere il telefono e chiamare.

Al resto ci pensa Signal. Potete scaricarla qui .

© Riproduzione Riservata

Commenti