iPhone 6S Plus
Smartphone & Tablet

iPhone 6S Plus: ad Apple costa circa un terzo del prezzo di vendita

Alla società di Cupertino occorrono circa 236 dollari per realizzare ogni nuovo modello. Ecco il dettaglio dei costi

Puntuale come ogni anno è arrivato il report sui costi di produzione del nuovo iPhone. A stilarlo gli analisti di IHS Technology, che si sono presi la briga di smontare pezzo dopo pezzo un iPhone 6S Plus per valutare il costo di tutti i componenti impiegati.

Il risultato parla di un valore complessivo (fra materiali e assemblaggio) di 236 dollari, più o meno un terzo del cartellino del prodotto nei negozi statunitensi (749 dollari).

iPhone 6S e 6S Plus: cosa dicono le prime recensioni


Ciò non significa che il ricavo effettivo di Apple sul telefono sia superiore ai 500 dollari: il calcolo di IHS non tiene infatti conto di tutte le spese “secondarie” (dal marketing ai costi di distribuzione, dal magazzino alla ricerca e sviluppo) che fanno parte di un mercato complesso qual è quello degli smartphone.

 

Scendendo nel dettagli dei costi, si scopre che il componente più costoso dell’iPhone 6S Plus è il nuovo display con funzionalità 3D Touch (52,50 dollari) seguito dalle due fotocamere integrate (22.50 dollari complessivamente) e dal nuovo processore A9 (22 dollari). Pressoché irrisoria, invece, la spesa legata alla memoria fisica (5 dollari e mezzo per 16 GB di storage) e alla batteria da 2750 mAh (4,5 dollari).

Ecco perché il nuovo iPhone 6S ha una batteria ridotta


Il nuovo iPhone 6S Plus, lo ricordiamo, arriverà in Italia insieme al suo gemello da 4,7 pollici (iPhone 6S) il prossimo 9 ottobre.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti