Smartphone & Tablet

Nuovo iPhone 6: qualche ipotesi sul prezzo

Indiscrezioni e precedenti storici fanno pensare a un probabile aumento della spesa. Destinata a oscillare fra i 750 e i 1000 euro

iPhone 6 concept 2

– Credits: Sonny Dickson @Twitter

Quanto costerà il nuovo iPhone 6? A una decina di giorni dall’annuncio ufficiale restano ancora molti, moltissimi dubbi su quel che sarà il prezzo del futuro smartphone di Apple. La presenza di due modelli differenti (uno da 4,7 pollici in commercio già dal mese di settembre e l’altro da 5,5 pollici previsto per il prossimo anno) e la possibilità che esistano due varianti di display - con o senza rivestimento in zaffiro - stanno infatti alimentando tutta una serie di ipotesi molto diverse fra loro.

Ma procediamo con ordine. Allo stato attuale, l’iPhone nella sua versione base (iPhone 5S da 16 GB) costa in Italia 732,78 euro. Difficile però pensare a una riconferma del cartellino. Il profondo upgrade del terminale [guarda tutte le novità del nuovo iPhone 6] ma soprattutto la presenza di un display più grande e rivestito in zaffiro (materiale decisamente più prezioso degli attuali vetri in Gorilla Glass) lascia infatti pensare a un probabile rincaro dei prezzi.

Il sito spagnolo Movilzona avrebbe già quantificato l’aumento della spesa: il nuovo iPhone 6, scrive in un tweet il direttore della testata basandosi su un’indiscrezione ricevuta dall’operatore Telefonica, costerà 750 euro nella versione da 4,7 pollici e 950 euro in quella con display da 950 euro. Tenendo conto che in Spagna l’iPhone 5S è attualmente proposto a 699 euro, in Italia il prezzo finale arriverebbe in proporzione a 780 euro (iPhone 6 da 4,7 pollici) e 950 euro (iPhone 6 da 5,5 pollici).

 

La tendenza al rialzo sarebbe confermata anche dall’evoluzione dei prezzi dell’iPhone negli ultimi 5 anni. Storicamente Apple non ha mai riconfermato lo stesso prezzo del suo Melafonino per più di due anni consecutivi. Dal grafico sottostante, che ci mostra l’andamento dei prezzi praticati da Apple nel nostro Paese, si nota come i balzelli più significativi si siano verificati in concomitanza dei cambi di numerazione (da iPhone 3GS ad iPhone 4 e da iPhone 4S ad iPhone 5).

A rimescolare le carte c'è però un’ulteriore indiscrezione secondo cui Apple sarebbe intenzionata a lanciare delle versioni più “economiche” del suo nuovo gioiello senza display in zaffiro. In buona sostanza, la società di Cupertino potrebbe decidere di utilizzare il prezioso minerale antigraffio solo per la variante extra-large da 5,5 pollici e per le versioni top dell’iPhone 6 da 4,7 pollici. Se così fosse, potrebbe esserci spazio per un allineamento dei prezzi agli attuali standard nella fascia entry level del catalogo Apple.

Per saperne di più non dovremo attendere molto, comunque. Il prossimo 9 settembre Apple presenterà ufficialmente il telefono rivelando in anteprima i prezzi al consumo, con o senza sussidio degli operatori.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti