iPhone 6 duo
Smartphone & Tablet

L'iPhone 6 Plus è il telefono con il miglior display Lcd. Lo dicono gli esperti

ll test di DisplayMate incorona il nuovo Melafonino come il miglior dispositivo fra quelli equipaggiati con schermo a cristalli liquidi

Se volete sapere come si comporta il telefono dei vostri sogni quando l’occhio cade sul display, avete solo due possibilità: acquistarlo, oppure leggervi una delle dettagliatissime recensioni di DisplayMate, probabilmente il miglior sito al mondo per chi vuole conoscere lo stato dell’arte degli schermi dei dispositivi di ultima generazione.

Gli esperti del portale si sono cimentati questa volta sulla recensione - pixel dopo pixel - del display del nuovo iPhone 6 e del suo gemello da 5,5 pollici (iPhone 6 Plus). Ne è scaturita una recensione molto approfondita della quale vi offriamo qui di seguito un breve estratto.

Risoluzione
Sia l'iPhone 6 che l’iPhone 6 Plus utilizzano quello che Apple chiama Retina display, un termine che sta ad indicare una matrice di pixel che supera il livello di dettaglio visibile dall’occhio umano a una distanza standard dal dispositivo. I display dei due modelli hanno tuttavia una risoluzione differente: mentre l'iPhone 6 sfrutta un pannello da 1334x750 pixel (che spalmati su una superficie da 4,7 pollici offrono una densità di 326 ppi), l'iPhone 6 Plus arriva a 1920x1080 pixel di risoluzione (401 ppi equivalenti). Il maggior numero di pixel del “grande iPhone” si traducono in un vantaggio che, per quanto difficilmente percepibile a occhio nudo, può rivelarsi sensibile in alcune circostanze, ad esempio quando si tratta di riprodurre un video in formato Full HD o quando si effettua una zoomata su testi e grafica.

Luminosità
Uno dei problemi principali degli schermi dei dispositivi mobili è la perdita di contrasto e di colore in ambienti outdoor, o comunque in condizioni di forte luminosità. Per ovviare a questo problema, i tecnici Apple hanno lavorato per elevare la luminanza, abbassando nel contempo la riflettanza. La prima è stata portata a 550 cd/m2, un valore, precisa DisplayMate, notevolmente superiore a tutti gli smartphone HD LCD testati nel 2013 e fra i più elevati mai misurati su uno smartphone; la seconda scende invece al valore record del 4,6%. Complessivamente, il rapporto luminosità/riflettanza porta l'iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus a ottenere un livello di contrasto tra i migliori del mercato. 

Colore
I nuovi iPhone vengono promossi a pieni voti anche per quanto riguarda la gamma sRGBe e Rec.709, i due standard utilizzati su quasi tutti i dispositivi dell’elettronica di consumo (compresi i televisori ad alta definizione) per definire lo spazio colore e il segnale ad alta definizione. DisplayMate ha misurato un valore di accuratezza del 99% per l'iPhone 6 e del 101% per l'iPhone 6 Plus. Entrambi i modelli presentano un’intensità più accurata sulla gamma del 2.22, sebbene presentino una leggera tendenza al bluastro nel cosiddetto punto di bianco, con una temperatura di colore di circa 7.300K.
Decisamente soddisfacenti i risultati anche per quanto riguarda il cosiddetto “colore assoluto”, pari a 2.6 JNCD per l’iPhone 6 e 3.1 JNCD per l'iPhone 6 Plus 3.1. Con questi valori - spiegano gli autori - il vostro smartphone sarà probabilmente più accurato del televisore che avete in salotto.  

Angolo di visuale
L'iPhone 6 e l’iPhone 6 Plus - sentenziano gli esperti di DisplayMate - offrono un angolo di visuale significativamente migliore rispetto all’iPhone 5 o qualsiasi altro LCD finora testato. Da sottolineare, a questo proposito, l’elevato rapporto di contrasto e la perdita di luminosità e colore piuttosto ridotta quando il telefono viene inclinato con angolo superiore ai 30 gradi. 

Efficienza energetica
Rispetto agli schermi Oled, generalmente più efficienti quando si tratta di visualizzare contenuti misti, gli schermi a cristalli liquidi si rivelano più parchi quando si tratta di riprodurre immagini e contenuti con prevalenza di bianco (ad esempio schermate di testo). I pannelli Lcd dei nuovi iPhone 6 e iPhone 6 plus non sfuggono alla regola: con schermo totalmente bianco, entrambi i modelli presentano un’efficienza del 45% più elevata rispetto ai più moderni smartphone “organici” (ad esempio il Galaxy Note 4); viceversa, quando si passa alla visualizzazione di contenuti più variegati (foto, video e film), i nuovi Melafonini pagano dazio (in misura del 21% circa) rispetto alla concorrenza Oled.

Conclusioni
Il nuovo iPhone 6, sia nella versione da 4,7 pollici che in quella “Plus” da 5,5 pollici, si presenta sul mercato con una qualità d’immagine molto accurata, un ottimo contrasto e colori fedeli (nonostante una certa tendenza a virare il bianco sul blu). Sugli scudi, in particolare, le prestazioni dell'iPhone 6 Plus, un terminale che secondo lo staff di DisplayMate è in assoluto il miglior smartphone LCD del mercato, nonché il secondo device in assoluto ad aver ottenuto un risultato fra molto buono ed eccellente in tutte le voci del test, eccezion fatta per la variazione di luminosità nella prova dell’angolo di visione. “L'iPhone 6 Plus ha alzato l’asticella di una tacca”, concludono gli autori della recensione, sottolineando il livello di prestazioni pari o superiore a quello dei migliori smartphone in commercio in quasi tutte le categorie di analisi, dalla brillantezza al contrasto in ambienti luminosi, dall’accuratezza del colore all'angolo di visuale. Decisamente positivo il riscontro anche sull’iPhone 6, il cui display è sostanzialmente identico nelle prestazioni a quello del suo fratello maggiore, sebbene la risoluzione più bassa ne riduca il giudizio complessivo.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

iPhone 6: ecco come pagarlo meno

I nuovi iPhone stanno andando a ruba: per cercare di risparmiare sull'acquisto è possibile aderite al programma "riuso riciclo”

Commenti