Smartphone & Tablet

Instagram arriverà su Windows Phone (non subito però)

A rivelarlo Kevin Systrom, CEO della società. Prevista anche una versione per BlackBerry.

Una delle critiche che viene mossa più spesso ai telefonini motorizzati Windows Phone è l’assenza di certe applicazioni che sono invece molto popolari sui sistemi operativi della concorrenza (e in particolare su Android e iOS). Fra queste c’è senza dubbio Instagram, un’app che ha dimostrato sul campo il suo indice di gradimento (circa 130 milioni di utenti attivi al mese, secondo le ultime stime).

Ebbene, secondo le ultime indiscrezioni, lo sbarco di Instagram su Windows Phone non è un’ipotesi campata in aria. A comunicarlo è Kevin Systrom, il giovane CEO della società acquisita lo scorso anno da Facebook, che ha definito prioritario lo sviluppo di un app ad hoc per il mondo Microsoft e per quello BlackBerry.

I piani di Instagram per il futuro sono a dir poco ambiziosi – lo stesso Systrom ha dichiarato che con l’attuale tasso di crescita Instagam diventerà più grande e importante di Facebook e forse di qualsiasi altra cosa – e non possono quindi prescindere dall’ampliamento della base utenti. Del resto, le vendite registrate dai terminali Windows Phone e BlackBerry nell’ultimo trimestre, pur lontanissime dalle quote bulgare del duopolio Android-iOS (che insieme detengono più del 90% del mercato) rappresentano comunque una fetta di mercato del 6,1%, pari a oltre 50 milioni di terminali all’anno.

Se l’app Instagram per Windows Phone e BlackBerry è data per certa, nulla si sa invece sui tempi di rilascio. Anzi ci pensa lo stesso Systrom a raffredare gli entusiasmi: “Non sto dicendo che arriveranno presto, sto solo dicendo che l’ordine di priorità e il modo in cui valutiamo l’espansione delle nostre attività lo stabiliamo semplicemente guardando ai nostri utenti e alla crescita. Del resto anche per arrivare ad Android abbiamo impiegato molto tempo ".

Ci sarà ancora da aspettare, dunque. Nel frattempo, chi proprio non riuscisse a fare a meno dell’app ufficiale potrà comunque sfruttare applicazioni di terze parti (è il caso di Hipstamatic, disponibile al momento solo su Lumia 1020) che permettono di condividere foto su vari social network, Instagram compreso.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Twitter ‘perde’ Instagram, ora si farà i filtri in casa

La piattaforma di microblogging non potrà più contare sull’integrazione con la più nota delle applicazioni per il foto-ritocco creativo da smartphone. Ma ecco il piano di riserva: un servizio interno per applicare filtri alle immagini direttamente da Twitter mobile

Commenti