Huawei P9 adv
Smartphone & Tablet

Quella foto non è fatta con il P9, Huawei ritira il post

Per promuovere la fotocamera del suo smartphone, il produttore pubblica su Google+ uno scatto superlativo. Realizzato però con una reflex professionale

Buona parte della campagna promozionale del nuovo Huawei P9, lo abbiamo visto in questi mesi, si è concentrata sulle qualità della fotocamera, basata come noto su un doppio obiettivo realizzato in collaborazione con Leica. Per magnificarne le doti la casa cinese ha puntato su un battage pubblicitario senza precedenti con due testimonial d’eccezione: Scarlett Johansson ed Henry Cavill.

Huawei P9, lo smartphone con una Leica (anzi due) come fotocamera


Non sono mancate le attività promozionali sui social network come quella che vedete qui sotto, tratta dalla pagina di Google Plus del produttore. "Abbiamo scattato la foto di un tramonto stupendo con Deliciously Ella", scrive Huawei. "La doppia fotocamera di Huawei P9 rende la cattura di immagini in condizioni di scarsa illuminazione un piacere, come in questo caso. Reinventate la fotografia da smartphone e condividete i vostri scatti al sole con noi".

huawei p9 google plus

Sembrerebbe una comune campagna social se non fosse per un particolare: la foto pubblicata da Huawei non è stata scattata con un P9 ma con una reflex professionale da 5.000 euro. A svelare il retroscena il sito web Android Police, che grazie un semplice controllo dei dati Exif è risalito alla fonte dello scatto: una Canon EOS 5D Mark III con obiettivo EF79-200 mm f /2.8.

Huawei P9 e P9 Plus: la verità sulle ottiche Leica


Immediata la replica di Huawei, che fa sapere di aver utilizzato quell’immagine solo a titolo di ispirazione: "Recentemente è stato evidenziato che un’immagine pubblicata sui nostri canali social non è stata scattata con Huawei P9. La foto, che è stata catturata in modo professionale durante le riprese di uno spot del Huawei P9, è stata condivisa per ispirare la nostra community. Riconosciamo comunque che avremmo dovuto chiarirlo attraverso una descrizione dell’immagine. Il nostro intento non è mai stato quello di ingannare. Per questo ci scusiamo e rimuoviamo l’immagine".

Non è la prima volta che un vendor tecnologico "scivola" sullo spot. Nel 2012, per citare un episodio molto simile, Nokia esaltò le prestazioni della fotocamera PureView da 8,7 megapixel del Lumia 920 con un filmato realizzato con una vera macchina fotografica. A tradire i creativi della casa finlandese, in quel caso, un riflesso nel finestrino di una vettura parcheggiata ai lati della strada.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti