HTC 10 2
Smartphone & Tablet

HTC 10, cos’ha in più (e in meno) rispetto ad iPhone 6S e Galaxy S7

Design, prestazioni, fotocamera e prezzo: tutto sul nuovo top di gamma della casa taiwanese

Poca fantasia, molta sostanza. HTC lancia il suo nuovo smartphone di punta, al secolo HTC 10, un modello che pur senza particolari strappi alla regola mette sul piatto un numero corposo di aggiornamenti per competere ad armi pari con tutti i principali pesci grossi del mercato, da Apple a Samsung, Da Lg a Huawei.

Poca fantasia si diceva, e in effetti basta dare una rapida occhiata al progetto estetico del nuovo “10” per capire che poco è cambiato rispetto al recente passato. Il solco è quello tracciato dai vari One M7, M8 e M9, con il loro design monoscocca tutto in alluminio. La differenza sta qui nel vistoso taglio al laser lungo tutto il profilo posteriore, quasi a celebrare il concetto di uno smartphone che fa del metallo la sua vera cifra stilistica.

 

Un display più definito (e reattivo)
Per trovare novità più sostanziose bisogna accendere il telefono. E scoprire, ad esempio, che il display è molto più definito del vecchio M9 (la risoluzione passa dai precedenti 1080 x 1920 pixel agli attuali 1440 x 2560 pixel) nonché più reattivo: la velocità di risposta al touch - assicura HTC - è due volte maggiore rispetto al vecchio portacolori.

Quanto al sistema operativo, spazio alla collaudata partnership con Google e al suo Android (qui nella sua ultima declinazione, Marshmallows 6.0). Più contenuta del solito la personalizzazione dell’interfaccia, anche per contenere il numero di applicazioni duplicate.

Sotto sotto batte un cuore Snapdragon
Affidato a Qualcomm, come di consueto, il compito di dare potenza al sistema: il nuovo HTC 10 integra un chipaset Snapdragon di ultima generazione (820) qui corredato con ben 4 giga di RAM.

L’upgrade del processore oltre a far girare le applicazioni più velocemente dovrebbe garantire anche un certo risparmio energetico. Secondo i dati diramati dalla casa, la batteria da 3000 mAh del nuovo 10 punta ai 2 giorni di autonomia e, grazie al caricabatteria rapido in dotazione, promette una minor dipendenza dalla presa di corrente.

Fotocamera da 12 megapixel e audio Hi-Res
Molte delle novità del fresco portacolori Made in Taiwan riguardano la sezione audio-video del telefono. La fotocamera si caratterizza per il nuovo sensore da 12 megapixel (1,55 micron la dimensione), per le nuove ottiche stabilizzate (apertura f/1.8) e per il - nuovo anche questo - sistema di autofocus laser. Rinnovata anche la parte frontale della dotazione fotografica, ora basata su un obiettivo da 5 megapixel stabilizzato con ottica grandangolare e apertura f/ 1.8.

HTC 10 5

Quanto alla sezione audio, da sempre uno dei vanti della casa, il nuovo HTC 10 può contare su un convertitore a 24 bit che promette di catturare un numero di sfumatore di frequenze 256 volte più alto della media, su un duei speaker separati (tweeter più woofer) entrambi amplificati e su un paio di auricolari JBL certificate Hi-Res che si collegano direttamente alla presa USB Type-C del telefono. Il nuovo HTC 10, inoltre, è il primo dispositivo Android a poter effettuare lo streaming delle tracce audio su altoparlanti Wireless attraverso il protocollo AirPlay.

HTC arriverà sul mercato in due varianti di memoria, da 32 e 64 GB (entrambe espandibili via microSD) a partire da aprile 2016 a un prezzo di 749 euro.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

HTC One A9, la recensione

Esteticamente è un clone dell'iPhone 6. Sotto il vestito, però, batte un cuore Android aggiornato allo stato dell'arte

HTC lancia in Italia One M9+‏

Dopo averlo visto in Cina il phablet arriverà da noi a settembre. Focus sulla parte fotografica ma c’è l’incognita del prezzo

Commenti