Smartphone & Tablet

Google Maps torna su iPhone (e c'è pure il navigatore)

L’applicazione nativa delle mappe di Mountain View è da oggi disponibile su App Store. Fra le novità anche la navigazione “turn-by-turn” a guida vocale

Una buona notizia per chi temeva di fare la fine di quei poveri sventurati che si sono ritrovati dispersi nel bel mezzo del caldissimo deserto australiano per colpa delle indicazioni sbagliate delle mappe di Apple. Google ha appena rilasciato la versione nativa di Maps per iPhone,

Tutti i possessori di un Melafonino potranno quindi tornare a utilizzare le mappe digitali più celebri del mondo. L'applicazione, in realtà, è ottimizzata per iPhone 5 ma è compatibile con tutti i dispositivi con iOS dalla versione 5.1 in poi, iPod compreso.

L’interfaccia si legge nella nota ufficiale pubblicata da Google sul suo blog è stata ridisegnata per migliorare le opzioni di ricerca e potrà contare sulle viste 2D e 3D (comprese quelle di Street View).

Ma la vera novità è la presenza di un navigatore turn-by-turn, simile in tutto e per tutto a quello già offerto da Google sui telefonini Android, con tanto di indicazioni sul traffico in tempo reale e informazioni sui mezzi pubblici.

Il download dell’app (anche in italiano) sarà attivo da oggi gratuitamente su App Store .

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti