Smartphone & Tablet

Explore Nearby, ecco come Google Maps vuole neutralizzare Foursquare

Google lancia Explore Nearby, una funzionalità che consente agli utenti di scoprire nuovi luoghi di interesse a seconda del contesto in cui si trovano. Ma Foursquare aveva appena annunciato qualcosa di molto simile

Google Explore Nearby

– Credits: Google

Negli ultimi anni, per quanto riguarda l’annuncio di nuovi servizi e funzionalità, Google sembra operare come un cecchino. Rimane nell’ombra in totale silenzio e intanto lavora, progetta, sviluppa; finché qualcuno decide di annunciare qualcosa di nuovo, a quel punto esce dalla copertura e colpisce.

È un po’ quello che è successo in queste ore con Foursquare. La società di geolocalizzazione non ha fatto in tempo ad annunciare il lancio di una nuova app mobile, che oltre a rivoluzionare il design metterà una pietra tombale sui leggendari check-in (sostituiti già da tempo dall’app Swarm ), che Google ha risposto con una nuova funzionalità praticamente identica.

Con Explore Nearby , gli utenti iOS e Android che utilizzano le mappe di Google hanno uno strumento in più per scoprire luoghi di interesse a seconda della loro ubicazione geografica. Attivando la funzione di geolocalizzazione, sarà possibile ricevere informazioni sui locali, i negozi e le attrazioni presenti nella stessa zona in cui ti trovi. La cosa interessante, è che il tool è in grado di adattare i suggerimenti all’ora del giorno, al numero di volte in cui sei già stato in un determinato posto e alla tua storia di navigazione.

Hai inoltre la possibilità di selezionare un raggio d’azione specifico in cui il servizio dovrà cercare luoghi di interesse. Poniamo ad esempio che tu abbia solo mezz’ora a disposizione e voglia prenderti una birra, potrai chiedere all’app cosa c’è di interessante a cinque minuti di distanza a piedi; se invece sei motorizzato, puoi decidere di esplorare le zone raggiungibili con 5, 10, 20, X minuti di tragitto in automobile. Poi, una volta arrivato sul posto, potrai attivare l’opzione My Location e ricevere informazioni pertinenti al luogo che hai raggiunto (recensioni, foto, dettagli storici, etc.).

Come dicevamo a inizio articolo, queste funzionalità sono molto simili a quelle su cui sta puntando Fousquare con il suo nuovo restyling , e se come prevedibile Google riuscirà a offrire un servizio efficiente, è possibile che molti tra gli aficionados della storica app di geolocalizzazione decidano di passare ancora più tempo su Google Maps.

Ma sarebbe stupido pensare che Big G abbia fatto questa mossa solo con fini protezionistici. Ad un'azienda come Google, un servizio come Explore Nearby torna utile a prescindere dalla rivalità con Foursquare, basti pensare alle opportunità pubblicitarie insite in un tool che suggerisce posti da visitare.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il nuovo Foursquare ti conosce meglio di Facebook

Foursquare ridisegna completamente la sua app mobile, con nuove mappe, nuove possibilità di interazione con i contatti e raccomandazioni geolocalizzate basate sulle tue abitudini e sui tuoi gusti

Commenti