Find My Phone Cover
Smartphone & Tablet

Perdi il telefonino Android? Te lo ritrova Google

La funzione Find My Phone consentirà di localizzare lo smartphone direttamente dal motore di ricerca di Mountain View

Qualche tempo fa vi abbiamo dato notizia dell’arrivo di Android Device Manager, la risposta di Google a Find My iPhone (Trova il mio iPhone), il popolare sistema di localizzazione e controllo remoto lanciato da Apple nel 2010. Oggi, a distanza di quasi due anni, il colosso di Mountain View annuncia che estenderà il raggio d’azione del servizio con un’estensione che permetterà di fatto di localizzare i telefonini del robottino verde direttamente da Google Search.

Sarà in pratica sufficiente digitare Find My Phone direttamente dalla pagina iniziale del motore di ricerca per avere la posizione su mappa del telefono ed eventualmente farlo squillare. L’applicazione funziona al momento a singhiozzo e solo sulla versione internazionale di Google (Google.com), ma dalla sua pagina Google+ l'azienda californiana fa sapere che l’unico requisito per accedere al servizio - oltre ovviamente alla presenza di uno smartphone Android - è rappresentato dall’impiego della versione più aggiornata di Google Search.

FindMyPhone_1024x512 (1)

– Credits: Google

Con questa novità, la grande G punta a semplificare l’accesso a una funzione che fino ad oggi rimane ignota ai più (per utilizzare Android Device Manager, lo ricordiamo, è necessario scaricare l’apposita applicazione su dispositivo mobile dal Play Store). Di certo, per come si presenta, Find My Phone rappresenta una dimostrazione piuttosto evidente, e per certi versi anche un po’ inquietante, della pervasività dell’occhio di Google sulle nostre vite digitali.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti